La ballata della donna ertana

La ballata della donna ertana

4.0

di Mauro Corona


  • Prezzo: € 12.00
  • Nostro prezzo: € 11.28
  • Risparmi: € 0.72 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

In sintesi

Dopo aver celebrato le sue montagne e i loro segreti e aver dato vita a epici personaggi nati tra i boschi, Mauro Corona presta la sua voce calda e potente a una donna, per raccontarne la vita costellata di sventure ma sorretta da un incrollabile coraggio. Come tante madri e mogli vissute in società patriarcali, la protagonista di questa ballata è tormentata dalla fatica dei giorni e dalla brutalità degli uomini: alle spalle ha il lavoro nei campi o dentro casa, gli abusi di un marito violento, anni svuotati di ogni gioia tranne l'amore per i figli. Davanti a sé nessuna speranza, se non l'attesa della morte per "mettere le ali e volare in paradiso". Finché un giorno dei forestieri arrivano in paese per costruire una diga, portando finalmente un po' di benessere... Ancora non sa, la donna ertana, che il 9 ottobre del 1963 sarà proprio quella diga a provocare l'apocalisse. In questa grande ballata Mauro Corona canta la forza e l'orgoglio di tutte le donne capaci di affrontare a testa alta le durezze del destino e lo fa attingendo al dialetto della sua terra, una lingua impastata di sudore e sangue, schioccante come i rami che si spezzano sotto il peso della neve, dolce come la carezza di una madre.

Note sull'autore

Mauro Corona è nato ad Erto, un piccolo paese in provincia di Pordenone, il 9 agosto 1950. Per un breve periodo la famiglia si sposta a Pinè, in Trentino, ma dopo circa sei anni i genitori di Mauro ritornano ad Erto, portando con sé lui e Felice, l'altro loro figlio nato nel 1951. Fin da piccolo Mauro segue il padre durante le battute di caccia al camoscio, sulle montagne che circondano il piccolo paesino incassato nella valle del torrente Vajont. Si appassiona sempre di più all'alpinismo, e a soli tredici anni scala la sua prima vetta, il Monte Duranno (2688 m s.l.m.). E' su queste montagne che nasce in lui quella fortissima passione per la montagna e per la natura che caratterizzerà la sua produzione artistica. La madre, poco dopo la nascita di Richeto, il terzo figlio, si allontana dalla famiglia, lasciando a casa il suo ricco patrimonio di libri che vengono letti da Mauro. In quegli anni ha letto Tolstoj, Dostoevskyj, Cervantes e molti altri autori. La passione nell'intagliare il legno, invece, gli viene tramandata dal nonno. Inizia gli studi presso l'Istituto per geometri Marinoni di Udine, ma si ritira per totale mancanza di interesse. Lavora prima come manovale a Maniago e poi in una cava di marmo nel Monte Buscada. Dopo aver assolto il servizio militare, inizia la sua attività come scultore sotto la guida di Augusto Murer. E' del 1975 la sua prima mostra. La carriera come scrittore inizia nel 1997, con la pubblicazione di alcuni racconti sul quotidiano Il Gazzettino. Da allora ha pubblicato numerosi libri incentrati sul rapporto tra uomo e natura.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano La ballata della donna ertana acquistano anche Vajont: quelli del dopo di Mauro Corona € 9.40
La ballata della donna ertana
aggiungi
Vajont: quelli del dopo
aggiungi
€ 20.68

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Mauro Corona:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 4 recensioni)

4.0Un bel romanzo, 26-01-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Impossibile non rimanere toccati dalla psicologia del personaggio che nonostante le proprie angoscie trova sempre la forza di farcela. Per il resto rimane un buon libro, anche per i non amanti del genere, non troppo sentimentale, anche se potrebbe sembrare abbastanza tale. La lettura è piacevole e scorrevole
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Un omaggio alla donna, 24-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il primo libro di Mauro Corona a cui mi avvicino, l'ho trovato molto intenso e toccante. Con uno stile tutto suo, quasi poetico, racconta le donne, il loro coraggio, la loro fede, il loro modo di sapersi adattare agli eventi, per andare avanti e superare gli ostacoli della vita, e sopprattutto la loro forza interiore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Storia di donna, 25-08-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Mauro Corona ci regala i pensieri e i sentimenti di questa donna. Travolta da mille fatiche la donna però trova il coraggio di vivere la sua vita nel migliore di modi. Come al solito lo scrittore veneto dà un taglio quasi poetico alla propria scrittura e ci si immedesima veramente nella donna ertana.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La ballata della donna eterna, 23-08-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro è la celebrazione della donna, del suo coraggio e della sua tenacia. Una ballata scritta per le donne, per cantarne ed esaltarne la paziente forza interiore che le fa andare avanti in un mondo dove vengono considerate un granello, un sassetto, ma dove invece costituiscono l'ingranaggio più importante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO