Sull'hascisch

Sull'hascisch

3.0

di Walter Benjamin


  • Prezzo: € 8.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

La seduzione delle droghe rappresenta un momento preciso nella cultura europea degli anni '30, che ricorda le esperienze decadenti innescate da De Quincey, Gutier e Baudelaire. Se tra i nuovi consumatori di oppio e di haschisch non sorprende la presenza di Benn, Hesse, o Cocteau, meno prevedibile è quella di Walter Benjamin. Tra il 1928 e il 1933 lo scrittore berlinese dà vita a una ricerca tutt'altro che occasionale sulle modificazioni sensoriali provocate dagli stupefacenti. In compagnia di amici, tra Ibiza e Marsiglia, Benjamin avvia una serie di esperimenti pianificati e documentati. Questi materiali avrebbero dovuto confluire in un libro sull'haschisch che poi non fu mai varato, e furono ricomposti da Jean Selz, di cui qui è riportata un testimonianza.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Sull'hascisch e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 1 recensione)

3.0La sperimentazione di sostanze allucinogene, 15-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
La droga utilizzata come medium per una ricerca filosofica sui significati nascosti metafisici dalle cose e dalle parole. Scorrevole sia lo stile raffinato e erudito di scrittura tipico di Benjamin, unito alla sua immane ed ecclettica cultura, che la passionalità del suo approccio, teso a cercare di delineare una specie di "metafisica dell'ebbrezza". L'unico dofetto che trovo in questo saggio è la ripetizione spesso senza senso di alcune frasi o citazioni, che mina la scorrevolezza della lettura.
Ritieni utile questa recensione? SI NO