Il suggeritore

Il suggeritore

4.5

di Donato Carrisi


  • Prezzo: € 18.60
  • Nostro prezzo: € 15.81
  • Risparmi: € 2.79 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
 Questo prodotto appartiene alla promozione  Longanesi


Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Questo libro non è solo un thriller scritto da un autore italiano agli esordi, che si confronta con un genere finora appannaggio dei grandi autori americani, reinventando le regole del gioco. È una storia che esplora la zona grigia fra il bene e il male fino a cogliere l'ultimo segreto, il minimo sussurro. Qualcosa di sconvolgente è successo, qualcosa che richiede tutta l'abilità degli agenti della Squadra Speciale guidata dal criminologo Goran Gavila. Il loro è un nemico che sa assumere molte sembianze, che li mette costantemente alla prova in un'indagine in cui ogni male svelato porta con sé un messaggio. Ma, soprattutto, li costringe ad affacciarsi nel buio che ciascuno si porta dentro. È un gioco di incubi abilmente celati, una continua sfida. Sarà con l'arrivo di Mila Vasquez, un'investigatrice specializzata nella caccia alle persone scomparse, che gli inganni sembreranno cadere uno dopo l'altro, grazie anche al legame speciale che comincia a formarsi fra lei e il dottor Gavila. Ma un disegno oscuro è in atto, e ogni volta che la Squadra sembra riuscire a dare un nome al male, ne scopre un altro ancora più profondo...

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Il suggeritore acquistano anche L' ipotesi del male di Donato Carrisi € 15.81
Il suggeritore
aggiungi
L' ipotesi del male
aggiungi
€ 31.62

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Donato Carrisi:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Il suggeritore e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 51 recensioni)

3.0Storia avvincente ma troppo contorta!, 08-12-2013
di - leggi tutte le sue recensioni
Sinceramente pensavo meglio, dopo sver visto la pubblicità a riguardo. Buono il ritmo complessivo, ma la lunghezza del racconto – corredato spesso da descrizioni superflue e da un non sempre adeguato concatenamento degli eventi – rende l'insieme del romanzo eccessivamente contorto e alla fine poco credibile, tanto che nel finale si è sollevati dall'essere ormai giunti all'epilogo.
Stile che può andare bene nei paesi anglosassoni, ma poco in Italia, in cui si richiedono ben altre qualità nel gestire questo genere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Piacevole, 14-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un thriller formidabile, pieno di suspance e davvero andrenalinico. Bisogna ammettere che si presenta all'altezza di ogni aspettativa. Infatti la trama è avvincente, piena di colpi di scena e di un ritmo dinamico che riesce a mantenerti con il fiato sospeso fino alla fine della lettura. I personaggi inoltre hanno un certo fascino, descritti nel minimo dettaglio e appaiono misteriosi e intriganti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Tensione all'ennesima potenza, 05-05-2012, ritenuta utile da 3 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Non sono riuscito a staccare gli occhi da questo libro nemmeno per far da mangiare o dormire. Dovevo assolutamente sapere chi era l'assassino. La cosa straordinaria da parte dell'autore (incredibile che questo sia il suo primissimo romanzo) è il fatto che ha delineato una figura nuova di serial killer, originale e affascinantissima.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Un thriller rompi-capo, 04-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
C'è suspance fin dalle prime pagine e questo giovane scrittore è bravo a costruirne facendo voglia di proseguire nel racconto. Per niente scontata e lievemente inquietante la figura del "suggeritore" nella casistica criminale che l'autore descrive nella nota finale dando prova di una conoscenza approfondita della materia. Sì vale la pena leggerlo sicuramente, tanto più che si tratta di un autore italiano-giovane- che si cimenta nel genere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Thriller più bello al mondo, 03-05-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo è il thriller più geniale, meglio costruito e più avvincente che abbia letto in vita mia. Addirittura alcuni casi sono tratti dalla vita reale, ma quello che più sconvolge è il fatto che Carrisi pone le basi, seppur fittizie, di un delitto praticamente perfetto. La figura di questo suggeritore dietro le quinte è una delle più inquietanti della letteratura contemporanea.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Coinvolgente!, 26-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Quando mi è stato consigliato questo libro non ero molto convinta, non amando gli scrittori italiani di thriller. Cominciando la lettura mi sono del tutto ricreduta: trama avvincente, che coinvolge sempre più, non banale e un finale che mi ha davvero sorpresa, non avrei davvero mai azzeccato il colpevole! Carrisi ha introdotto nel libro la figura del suggeritore, che io credevo di fantasia ed invece se ne parla nei manuali di criminologia e persino l'F. B. I. Ha una banca dati su di loro. Libro che consiglio a chi ama il genere e a chi se ne vuole avvicinare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il suggeritore, 20-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Di solito diffido da thriller scritti da italiani, spesso sono insipidi. Questo libro, invece, è una bomba! Una storia intrigante, mozzafiato, anche molto inquietante, che mescola sapientemente vari elementi. Letto in pochissimo tempo, mi ha coinvolto moltissimo. Proprio un bel libro, consigliato a tutti gli amanti del genere!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Davvero un bel libro!, 11-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro ricco di colpi di scena, che tiene il lettore inchiodato nella lettura dalla prima all'ultima pagina. Merita veramente di essere letto! Carrisi ci regala questo thriller tutto italiano raccontandoci la sorprendente storia di un serial killer e invitandoci a riflettere su quante sfaccettature possa avere il male. Anche il finale non delude le aspettative. Bello, bello, bello...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Non ascoltare... Freddy potrebbe convincerti..., 26-01-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Se quello che cercate è un libro che vi faccia rimanere svegli per una intera notte senza poter fare a meno di leggere parola dopo parola, sfogliare pagina dopo pagina, un libro che non faccia trapelare nulla fino all'ultima pagina, che vi circondi di indizi impossibili da scoprire se non agli osservatori più attenti, allora... Carrisi vi ha fatto un magnifico regalo. Un thriller senza ne tempo ne luogo, un thriller "finalmente" italiano... Un libro che vi paralizzerà e vi lascerà senza fiato... Proprio fino alla fine.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Bellissimo. Stupendo., 24-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho difficoltà a catalogare questo libro, a dargli degli aggettivi giusti che non cadano nello scontato e nella monotonia. Purtroppo è così.
Posso dire che è fantastico, ardi poco stupendo. Si susseguono tantissimi eventi, c'è suspance, si entra subito nel vivo della storia e l'autore non si perde in chiacchiere superficiali o inutili. Tutti i tasselli vanno al proprio posto. Mi piacciono i personaggi, lo stile e il lessico adoperato. Un libro da leggere assolutamente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il suggeritore, 22-01-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Ero molto curioso di leggere questo romanzo. Il libro ha un gusto transoceanico in termini di descrizione di scene quotidiane, di nomi di persone e luoghi. Sebbene io non ami tantissimo questo genere di scrittura, ho trato il libro un bellissimo thriller, si legge velocemente. Lo consiglio vivamente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Un po' troppo, 14-01-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Bel romanzo coinvolgente di uno stile che, di solito, si ritrova più nei giallisti americani. Ricorda molto Patterson e i suoi team investigativi. Si tratta di un serial killer che gioca quasi alla caccia al tesoro con i poliziotti, avanzandoli sempre di un passo. Originale l'idea di non dare una nazionalità al racconto, non c'è alcuna indicazione di luoghi ed i nomi degli investigatori e vittime suggeriscono origini diverse. Il libro si legge bene ed è scorrevole fino a tre quarti, poi il ritmo diventa troppo incalzante, i cambiamenti di scena troppo veloci e troppi i personaggi che si danno via via il cambio; ciò costringe il lettore a riandare indietro con le pagine per trovare questo o quello e riannodare il filo del racconto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Il suggeritore (51)