Storia di Roma. Testo latino a fronte vol.3

Storia di Roma. Testo latino a fronte vol.3

5.0

di Tito Livio


  • Prezzo: € 12.90
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Tra i più importanti storici di Roma, Livio nacque a Patavium - l'odierna Padova - nel 59 a.C. e morì nel 17 d.C. La critica ha concordemente fissato al 27 a.C. l'inizio della stesura della monumentale opera che narra delle vicende della città dalle origini al principato. Proprio il 27 è l'anno del conferimento a Ottaviano vincitore della battaglia di Azio il titolo onorifico di Augusto e proprio in questi anni Virgilio è intento alla stesura dell'Eneide e Orazio a quella delle odi romane e augustee. Dei 142 libri che componevano l'opera, solo 35 sono giunti integralmente: descrizioni di battaglie e di popoli, vividi ritratti dei maggiori personaggi e ricostruzioni sapienti dei loro discorsi. In questo terzo volume della collezione sono raccolti i libri dal XXI al XXVII, in cui lo storico patavino narra di eventi fondamentali e cruciali per la storia di Roma repubblicana. "Qui mi accingo a scrivere della guerra, memorabilissima fra quante furono mai combattute, che ebbero i Cartaginesi, duce Annibale, col popolo romano. Non mai infatti altre città o stirpi lottarono fra loro che fossero più possenti per mezzi d'ogni sorta né che mai avessero avuto esse stesse forze e vigore tanto cospicui."

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0Abusi sulle donne in età romana, 27-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Lucrezia e Virginia; l'accostamento tra nobilissima matrona e la vergine, figlia di un semplice centurione, non poteva non essere già proposto dagli antichi e non godere evidentemente larga fortuna sebbene con esiti interpretativi diversi anche tra gli storici moderni. Di entrambe, della matrona e della vergine, venivano comunque esaltate due caratteristiche: la castità e la pudicizia, virtù che in ogni momento della sua vita avrebbero dovuto connotare la donna romana onesta e virtuosa. Ciò Tito Livio e anche autori moderni ci vogliono dire. Bellissimo, non solo per questo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO