€ 16.99
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Rose Madder

Rose Madder

di Stephen King

3.5

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Sperling & Kupfer
  • Collana: Narrativa
  • Edizione: 3
  • Traduttore: Dobner T.
  • Data di Pubblicazione: agosto 1999
  • EAN: 9788820029357
  • ISBN: 8820029359
  • Pagine: 511
Una macchiolina rossa sul lenzuolo, e Rose Daniels decide che non verserà altro sangue. Sono quattordici anni che subisce la violenza del marito, giorno dopo giorno, come una condanna. Adesso basta. E' ora di cominciare una nuova vita, lontana da quel sadico che ha reso la sua esistenza un inferno quotidiano. Ma lui, Norman, è un poliziotto con l'istinto del cacciatore e sa come seguire le tracce della preda. Una preda agguerrita, Rose, pronta ad affrontare quello scontro primordiale con tutta la rabbia che ha dentro. Mentre uno strano quadro dalla tinta rosa la attrae quasi irresistibilmente e sembra quasi chiamarla.

Note su Stephen King

Il maestro dell'horror è nato a Portland, nel Maine, nel settembre del 1947. Il padre, ex capitano della Marina Mercantile durante la Seconda Guerra Mondiale, scompare due anni dopo la nascita di Stephen, e la famiglia King, è costretta, per il lavoro della madre, a spostarsi tra Maine, Massachusetts, Wisconsin, Indiana, Illinois e Connecticut.
Oltre all'abbandono del padre, l'infanzia di King è segnata da un altro evento tragico: a soli quattro anni, assiste alla morte dell'amico, travolto da un treno mentre i due giocano sulle rotaie. Il piccolo Stephen torna a casa sconvolto ma senza ricordare nulla.
A partire dai primi anni delle elementari inizia a leggere da solo tutto ciò che gli capita tra le mani; è di questo periodo anche il suo primo racconto. Anni dopo trova nella soffitta della zia i libri del padre, amante dei racconti di Edgar Allan Poe, H.P. Lovercraft e Richard Matheson. Nel 1962 comincia a frequentare la Lisbon Falls High School e poco dopo viene contattato per lavorare al Lisbon Enterprise, settimanale di Lisbon.
Studia letteratura presso l'Università del Maine, dove tiene una rubrica sul giornale universitario. Per pagarsi gli studi, King lavora e vende alcuni suoi racconti. Nell'estate del 1969 conosce Tabitha Jane Spruce, giovane poetessa e laureanda in storia che diventerà sua moglie due anni più tardi. Conseguita la laurea, comincia ad insegnare lettere in una scuola superiore.
Il successo, e la prima vera pubblicazione, arriva con Carrie nel 1974, che supera il milione di copie vendute. Le notti di Salem (1975) e Shining (1977) riscuotono ancora più successo, con i rispettivi tre milioni e quattro milioni di copie vendute. Nel 1970 nasce la figlia Naomi Rachel e due anni dopo il figlio Joseph Hillstrom.
Due eventi tragici colpiscono lo scrittore negli anni a seguire: lo scrittore comincia ad avere seri problemi di dipendenza da alcol e droga, da cui uscirà solo dopo un processo di disintossicazione durato più di un anno. Nell'estate del 1999, inoltre, durante una passeggiata King viene travolto da un'auto subendo pesanti traumi. Sottoposto a numerosi interventi, ci vorranno mesi prima che King si riprenda totalmente.
Nell'arco della sua carriera, Stephen King ha venduto oltre 500 milioni di copie e dai suoi libri sono state tratte oltre 40 pellicole cinematografiche.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Stephen King:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Rose Madder e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.0 (3.3 di 5 su 8 recensioni)

5.0La donna del quadro, 09-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Una macchia di sangue sul lenzuolo.
Rose ne ha già viste tante nella sua vita, di macchie di sangue al mattino sul lenzuolo. Il suo sangue, perché suo marito Norman è un violento.
Ma improvvisamente, dopo tanti anni di un matrimonio da incubo, Rose esce di casa decisa a non tornare.
Una storia bellissima, superbamente narrata, di violenza domestica, pazzia, magia, amore.
King riesce a descrivere in maniera magistrale il senso di smarrimento di Rose una volta fuori di casa.
E gli elementi soprannaturali della storia, che pure ci sono, sono descritti in un modo tale da sembrare normali, tanto da spingere il lettore a guardare davvero se sotto i quadri di casa non ci sia qualcosa di strano.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Occhio per occhio, dente per dente, 08-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Rose è una donna come tante, solo che ha un marito violento; e non solo, è un poliziotto. Dopo l'ennesima violenza Rose fugge e, dopo diverse traversie, sembra riuscire a ricostruirsi una nuova vita... Ma il marito non intende dargliela vinta e ricerca vendetta...
Uno dei libri meno "horror" di King, comunque molto ben scritto e con parecchia tensione. Però ci sono molte pagine in cui straparla ed annoia il lettore. Consigliato ugualmente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Rose Madder, 05-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Stavolta King non arriva a trasmettere le stesse emozioni di Dolores Claiborn. Ottimi presupposti, storia torbida, risvolti sociali interessanti, e poi tutto si riduce ad un sogno ad occhi aperti, ad un "ai confini della realtà" neanche tanto suggestivo. Un'occasione sprecata per creare un'opera che, senza il posticcio deus ex-machina che risolve fiabescamente la situazione, avrebbe potuto essere ai livelli di Carrie e Dolores Claiborne.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Rose Madder, 04-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro molto particolare, che mescola un elemento "reale" (il marito violento) con il "soprannaturale" (il quadro) .
Non posso dire con certezza di aver capito tutto, anche perché ho interrotto la lettura per un bel po' prima di riprenderlo - anche a causa del capitolo centrale Erinni che, per quanto funzionale alla storia è parecchio noioso.
Abbastanza piacevole; forse in questo caso (e non mi succede spesso con King) avrei apprezzato una maggiore sinteticità.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Rose Madder, 16-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Mah, direi così così, non raggiunge certo i vertici della letteratura. Questo King mi ha un po' deluso. Ottimi presupposti, storia torbida, risvolti sociali interessanti, e poi tutto si riduce ad un sogno ad occhi aperti, ad un "ai confini della realtà" neanche tanto suggestivo. Un'occasione sprecata per creare un'opera che, senza il posticcio deus ex-machina che risolve fiabescamente la situazione, avrebbe potuto essere ai livelli di Carrie e Dolores Claiborne.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Rose Madder, 18-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro riuscitissimo che narra gli aspetti dell'universo femminile, delle sue paure e difficoltà. Lo stile di scrittura è estremamente scorrevole, infarcito di richiami ad altri libri dello stesso autore (che ogni appassionato di King potrà divertirsi a riconoscere) e risulta a tratti addirittura divertente, nonostante la durezza del tema trattato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0incomprensibile, 13-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Incomprensibile come uno scrittore che più volte ha dimostrato di saper sonfdare l'animo femminile, scada in un romanzetto di serie b, pieno di luoghi comuni, assurdità e sciocchezza inaudeite... il più brutto di King che abbia letto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0un libro dalle tematiche forti, 06-09-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Bel libro del re.. A me è piaciuto, molto scorrevole, ma anche dai contenuti profondi in quanto si parla di una donna che subisce violenze dal marito, con scene di estrema violenza.
Ma più avanti il libro diventerà fantastico/paranormale, con il ritrovamento da parte di Rose di un quadro magico.
Consigliato soprattutto a chi vuole un ulteriore motivo per combattere la violenza sulle donne,
poiché tanto se ne parla ma pochi lo percepiscono come un vero problema.
Ritieni utile questa recensione? SI NO