€ 6.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
A rischio

A rischio

di Patricia D. Cornwell

2.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: I miti
  • Traduttore: Biavasco A.
  • Data di Pubblicazione: novembre 2007
  • EAN: 9788804572022
  • ISBN: 8804572027
  • Pagine: 174
  • Formato: rilegato
Per il detective Winston Garano quella chiamata è una vera sorpresa. Sta frequentando un corso di specializzazione alla National Forensic Academy quando il procuratore distrettuale, l'affascinante Monique Lamont, lo convoca d'urgenza per uno strano incarico. Deve indagare su un omicidio avvenuto vent'anni prima nel Tennessee di cui non è mai stato scoperto il colpevole. Tutto ruota intorno a un nuovo progetto investigativo, "A Rischio", che utilizza le tecniche più recenti di trattamento del DNA a scopi di indagine criminale. Ma nella mente del detective Garano qualcosa non quadra: perché è stato scelto proprio lui? Perché indagare su un omicidio avvenuto in un altro Stato e per di più così lontano nel tempo? È noto che Monique Lamont mira al posto di governatore del Massachusetts, ma come può la soluzione di questo caso favorire le sue aspirazioni politiche? Quello che all'apparenza sembrava solo un vecchio caso da risolvere sfruttando le moderne tecnologie scientifiche, si rivela un mostro dalle molte teste, una complessa trama di poteri, dai risvolti inimmaginabili, in cui il detective Garano, e non solo lui, rischia di rimanere tragicamente coinvolto.

Note su Patricia Cornwell

Patricia Cornwell nasce a Miami il 9 giugno 1956. E' discendente di Harriet Beecher Stowe, l'autrice de "La capanna dello zio Tom". Trascorre un'infanzia difficile, dopo la separazione dei genitori, la madre soffre di crisi depressive e lascia Patricia e gli altri due figli in affidamento a due missionari cristiani. A 18 anni l'autrice soffre di anoressia e viene ricoverata nello stesso ospedale psichiatrico che ospitò la madre. Studia presso il Davidson College, nel North Carolina, dove nel 1979 si laurea in Letteratura Inglese. Dopo una lunga carriera giornalistica, ha lavorato come analista informatico presso l'ufficio di medicina legale della Virginia, per poi raggiungere il successo nella narrativa con i romanzi polizieschi incentrati sulla figura di Kay Scarpetta, un medico legale che l'autrice ha costruito traendo ispirazione dalla sua esperienza di vita. Il primo romanzo dove Kay Scarpetta è protagonista viene pubblicato nel 1990 e si intitola "Postmortem". A questo primo romanzo ne seguiranno altri, che riscuoteranno un enorme successo sia di pubblico sia di critica. Oltre alla serie di Kay Scarpetta (15 episodi), Patricia Cornwell ha pubblicato altri romanzi e altre due serie, una con protagonisti Judy Hammer e Andy Brazil (3 episodi) e una con Win Garano (2 episodi). Patricia Cornwell è oggi una delle più note scrittrici al mondo.
 

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Patricia D. Cornwell:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su A rischio e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  2.0 (2 di 5 su 4 recensioni)

4.0A rischio, 17-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Win Garano deve risolvere un caso difficile, proprio perchè commesso circa vent'anni prima. Un giallo molto ben scritto, dettagliato e con un buon impatto emotivo. Però c'è qualcosa che manca... Sarà il famoso "fattore Scarpetta", inteso come la familiarità dell'investigatrice protagonista dei più noti libri della Corwell. Win, purprtoppo, non regge il confronto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0... A rischio, 30-11-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
La narrazione è avvincente e sapientemente condotta. Ricca di particolari. La storia assolutamente non è all'altezza della fama di Patricia Cornwell. A poche pagine dalla fine sei col fiato sospeso e ti aspetti un colpo di scena... Che non arriva. Peccato: non arriva neanche una degna conclusione del caso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0A rischio, 12-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi chiedo come possa aver "firmato" un libro del genere, un gialletto mediocre ed insulso... poichè ormai è chiaro che da alcuni anni la Cornwell non ha più preso la "penna in mano".....almeno avrebbe potuto scegliere con maggior cura le persone che scrivono al posto suo!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0A rischio, 31-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
ho ripreso una Cornwell dopo annni; ho avuto un intenso periodo "Scarpetta" finito quando il suo scrivere diventava troppo dettagliato e perverso ,a mio avviso.
Ho ripreso questo libro in bancarella ; le prime pagine sembravano portare in un buon giallo, con uno stile meno descrittivo e cruento.
Invece la storia si dipana in modo superficiale e priva di qualunque suspence....

L'ho finito perchè un giallo vuoi sempre sapere come va a finire.....
Ritieni utile questa recensione? SI NO