Quaderni del carcere. Ediz. critica

Quaderni del carcere. Ediz. critica

5.0

di Antonio Gramsci


  • Prezzo: € 60.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

I Quaderni costituiscono un classico del pensiero politico del Novecento. Gramsci fu un uomo politico e nella politica è da cercare l'unità della sua opera. Anche negli anni del carcere fascista, che ne logorò irrimediabilmente la fibra e ne spense prematuramente la vita, Gramsci fu un combattente politico", un grande italiano e un riformatore europeo. Nel movimento comunista egli fu l'iniziatore della critica più pregnante dello stalinismo e del marxismo sovietico. Ma il suo pensiero trascende l'orizzonte storico-politico del suo tempo e, quando più passano gli anni e le sue opere si diffondono in contesti culturali lontani da quello in cui furono originariamente concepite, tanto più la sua ricerca si afferma come un "crocevia" delle maggiori "questioni" del nostro tempo: i delemmi della modernità, la soggettività dei popoli, le prospettive dell'industrialismo, la crisi dello Stato-nazione, il fondamento morale della politica".

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Quaderni del carcere. Ediz. critica acquistano anche Filologia e marxismo. Contro le mistificazioni di Vincenzo Di Benedetto € 29.10
Quaderni del carcere. Ediz. critica
aggiungi
Filologia e marxismo. Contro le mistificazioni
aggiungi
€ 89.10


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 2 recensioni)

5.0Fondamentale, 17-05-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di C. Mazza - leggi tutte le sue recensioni
La evoluzione teorica della modernità. Difficile immaginare più fulgido esempio di eterogenesi degli scopi. Il "cervello che doveva smettere di funzionare", secondo gli auspici e la crudeltà distruttiva di Mussolini, imprigionato in carcere e quindi defilato dalla battaglia politica quotidiana, ci rimane un frutto preziosissimo: una delle più particolari e potenti riflessioni sulle conseguenze ed i conflitti delle nostra epoca.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un'opera maestosa!, 20-01-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di V. Menga - leggi tutte le sue recensioni
I Quaderni del carcere sono una raccolta di scritti di Antonio Gramsci dal suo imprigionamento alla sua morte in carcere nel 1937.
I 34 quaderni sono, in questa edizione, divisi e raccolti per tema in altri 6 quaderni:
Il materialismo storico e la filosofia di benedetto Croce: gli intellettuali e l'organizzazione della cultura; note sul Machiavelli sulla politica e sullo Stato moderno; Letteratura e Vita Nazionale; Passato e presente.
Il tema principale dell'opera di Gramsci è la Storia d'Italia.
Gli scritti qui raccolti sono una raccolta di pensieri scritti in carcere e non concepiti per la pubblicazione che sono un sunto del pensiero di Gramsci sulla vita, la politica, l'Italia, la letteratura, la libertà, la democrazia, il comunismo, il fascismo, il potere, la filosofia, il Risorgimento e molto altro ancora.
Un'opera maestosa e di capitale importanza.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
product