€ 6.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il professionista

Il professionista

di John Grisham

3.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: I miti
  • Traduttore: Lamberti N.
  • Data di Pubblicazione: luglio 2008
  • EAN: 9788804580607
  • ISBN: 8804580607
  • Pagine: 334
  • Formato: rilegato
Rick Dockery, ex promessa del football americano, è un quarterback che non ha mai saputo trovare la spinta necessaria per diventare un grande giocatore. La sua carriera sembra ormai avviata verso una dignitosa mediocrità. Una sera, però, entrato in campo sul netto vantaggio della propria squadra, Rick riesce a rovinare la partita, e la propria vita, con quella che sarà descritta da tutti i media come la peggior performance nella storia del football professionistico. Quando, dopo un incidente in campo, Rick si sveglia in un letto d'ospedale, la sua squadra lo ha già licenziato. Ma giocare a football è l'unico mestiere che Rick conosce, e per questo prega il proprio agente di trovargli, nonostante la sua ormai pessima fama, un ingaggio qualsiasi che lo aiuti a superare la crisi. Dopo una disperata ricerca, un posto sembra rendersi finalmente disponibile. È in Italia, nella squadra dei Panthers Parma. Rick non sapeva nemmeno che in Italia il football fosse praticato e non ha nemmeno la più vaga idea di dove Parma si trovi. Tuttavia parte, deciso a superare questo momento di sciagura e tornare in America non appena gli sarà possibile. Ciò che Rick però non sa è che, nonostante i mille, comici equivoci che un americano che conosce solo la propria lingua può generare nella provincia italiana, a Parma troverà molte cose che la vita negli Stati Uniti non aveva saputo offrirgli: buon cibo e tempi rilassati, ma soprattutto degli amici, un amore e la riscoperta gioia di giocare.

Note su John Grisham

John Grisham nasce l'8 febbraio 1955 a Jonesboro, un piccolo paese dell'Arkansas. Proviene da una famiglia modesta, ha quattro fratelli e il padre ha lavorato come operaio e come coltivatore di cotone. Dopo numerosi spostamenti, la famiglia di John nel 1967 si stabilisce a Southaven, nel Mississippi. Grazie ai suggerimenti della madre, fin da piccolo nutre una passione molto forte per la narrativa. Legge moltissimo e ha modo di coltivare interesse per numerosi scrittori, in particolar modo apprezza le opere di John Steinbeck, per via della chiarezza che caratterizza la scrittura dell'autore. Ha studiato Legge presso la Mississippi State University. Durante gli studi all'università inizia a tenere un diario, uno strumento fondamentale per la sua creatività che gli ha concesso di muovere i primi passi nella narrativa. Dopo aver conseguito la laurea in Legge nel 1981, esercita la professione di avvocato per circa dieci anni, accumulando un notevole bagaglio di conoscenza del mondo giuridico che successivamente gli torna utile nell'attività di scrittore di romanzi giuridici. Scrivere è per John un hobby a cui dedicarsi nel tempo libero. Il primo romanzo nasce così, il risultato di un passatempo. Si intitola "Il momento di uccidere" e narra la storia di un padre che si fa giustizia sommaria, uccidendo i colpevoli dello stupro di sua figlia. Subito dopo, seguirà "Il socio", il romanzo più venduto nel 1991. Il regista Sydney Pollack ha trasposto il romanzo su una pellicola in cui hanno recitato Tom Cruise e Gene Hackman. A questo successo ne seguiranno altri, tra cui "Il rapporto Pelican", "Il cliente" e "L'uomo della pioggia". Oltre al socio, molti altri suoi romanzi sono diventati dei film che hanno incontrato il favore di pubblico e critica. John Grisham è oggi considerato il maestro del giallo giudiziario.
 

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di John Grisham:


Voto medio del prodotto:  3.0 (2.8 di 5 su 17 recensioni)

4.0Il professionista, 14-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il professionista è un romanzo che va fuori dagli schemi dei tipici romanzi di Grisham. Lontana dalle aule dei tribunali, la storia parla di una sconfitta, e di una rinascita, della riscoperta di valori differenti, magari non condivisibili appieno, ma che fanno comunque tornare la voglia di vivere e l'entusiasmo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Pesante, 11-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
è un libro che ho trovato pesante. L'ho acquistato perchè la trama mi piaceva, e perchè l'ambientazione mi stimolava: la città di Parma, con i suoi luoghi, i suoi personaggi, i suoi perchè insomma. E questo non mi ha deluso. Tuttavia la storia è banale, e per chi non ama lo sport anche poco scorrevole.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Nel complesso buono..., 21-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Se qualcuno di voi appassionati lettori si aspetta da questo romanzo il legal thriller "alla Grisham" è fuori strada... Piuttosto questo libro risulta essere un tentativo diverso da parte dell'autore di affrontare dei temi trasversali, quelli dello sport e dell'amicizia un po' come ne "l'allenatore"...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Il professionista, 04-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Qualche volta John Grisham esce dagli schemi del legal triller per dedicarsi a qualcosa di completamente differente. Con Il professionista l'autore racconta la storia di un giocatore di football americano che, per una serie di sfortunate vicende, si ritrova ad allenare una squadra di football amatoriale in Italia. Il cambio di stile di vita non potrà che giovargli. Un libro riflessivo, in alcuni punti divertente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Incidente di percorso, 16-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Se un lettore incontra John Grisham per la prima volta con questo romanzo, non lo legge più (spero che gli Americani abbiano un concetto diverso dell'Italia!)! Ma noi che lo conosciamo, sappiamo che si è trattato solo di un incidente di percorso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Libro discreto, 24-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Non è sicuramente uno dei migliori libri di Johan Grisham. La storia di un giocatore di football americano, che viene a vivere a Parma dove trova uno stile di vita completamente diverso. Il libro è più da romanzo rosa e comunque si legge piacevolmente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Non è tra i migliori di Grisham, 10-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho letto questo libro con molta curiosità visto che ho letto tutti i legal thriller di Grisham ma sono rimasta un po' delusa. Il protagonista non risulta molto simpatico e ho trovato le descrizioni delle partite e degli allenamenti un po' noiose. Forse il mio giudizio è dettato dal fatto che non capisco molto di sport... Comunque è interessante vedere il graduale cambiamento del carattere del protagonista.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Deludente, 29-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Sono un fan di Grisham ma questo romanzo mi ha un po' deluso. Molto belle le descrizioni di Parma e dello stile di vita italiano ma la storia in se non mi ha entusiasmato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Un non-Grisham, 17-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Se non avessi saputo il nome del autore di questo romanzo, non avrei mai indovinato che si trattava di Grisham. Libro pieno di belle immagini e di un'atmosfera particolare, ma che non respira il genio dello scrittore. Sinceramente, mi ha dellusa.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Quando si ha la testa troppo piena, 05-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
E' il classico libro da leggere quando si ha la testa troppo piena di pensieri e impegni e si vuole una lettura leggera e tranquilla.
E' una storiella carina, di riscatto sportivo e di riscoperta di valori umani più autentici, ma in salsa americana e quindi parecchio superficiali. Niente a che vedere con il Grisham autore di legal thriller ma comunque un libro leggibile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Romanzo leggero e piacevole, 01-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Grisham abbandona momentaneamente il mondo del legal thriller per raccontare la storia di un giocatore professionista di Football Americano che a causa di una partita giocata in modo disastroso, si ritrova di fatto espulso dal mondo sportivo americano ed è costretto ad accettare l'ingaggio di una squadra di provincia italiana. Abituato ad un mondo sportivo di livello eccelso, si ritroverà a giocare a fianco di dilettanti che gli faranno conoscere una realtà, in campo ma soprattutto fuori, a lui totalmente ignota. Romanzo leggero, ma una vera a propria dichiarazione d'amore al nostro Paese, allo stile di vita, alla cucina, alla cultura. Certo non un'opera d'arte, ma un romanzo piacevole e rilassante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Grisham, lascia perdere l'Italia, 09-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La trama di questo libro può trarre in inganno il lettore italiano perchè è ambientato nel nostro Bel Paese. In realtà Grisham scrive una serie di ovvietà sull'Italia da fare accapponare la pelle: in pratica noi saremmo solo cibo, belle ragazze e opera! Mah! Inoltre la storia è così banale che a pagina 10 hai già intuito come andrà a finire...da evitare
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Il professionista (17)