€ 23.80€ 28.00
    Risparmi: € 4.20 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il mito di Circe. Immagini e racconti dalla Grecia a oggi

Il mito di Circe. Immagini e racconti dalla Grecia a oggi

di Maurizio Bettini, Cristiana Franco

5.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Saggi
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2010
  • EAN: 9788806188306
  • ISBN: 8806188305
  • Pagine: 402
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Einaudi
Figlia del Sole e di una ninfa, ambiguamente oscillante fra dea e maga, femmefatale e dama soccorrevole, amante vendicativa e divinità benigna, prostituta e madre di eroi, signora della natura selvaggia e maestra di raffinati lussi, da secoli la figura di Circe si modula sulla doppia natura dei pharmaka cui è affidato il suo potere. Essi sono veleni potenti in grado di produrre qualunque trasformazione: lugubri degradazioni in cui l'umanità della vittima rimane imprigionata in un corpo bestiale, ma anche luminose sublimazioni, capaci di rendere l'individuo migliore (più giovane, più forte, più bello) o addirittura di trasformarlo in dio, donandogli l'immortalità. Molteplici e singolari sono le identità che il mito di Circe ha assunto nei secoli. Maurizio Bettini e Cristiana Franco la seguono lungo l'intera tradizione mitologica che la vede protagonista nel corso dei secoli, dall'antichità al Novecento di Joyce, H. Mann e Margaret Atwood, passando attraverso alla figura di maga seduttrice dell'epica rinascimentale e alla deformazione in infelice amante che la potente dea subisce nella cultura barocca.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0Mito di Circe, 07-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Continuano le meritorie pubblicazioni della Einaudi nella serie Mytologica. In questo nuovo volume viene analizzata la figura, davvero ambigua e affascinante, della maga Circe. Questa figura, resa immortale dal poema omerico Odissea, attraversa i secoli e dalle profondità del tempo il suo soave canto giunge fino a noi per ammaliarci e trasportarci in dimensioni dimenticate. Da leggere e meditare
Ritieni utile questa recensione? SI NO