€ 16.47
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Misery

Misery

di Stephen King


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Sperling & Kupfer
  • Collana: Narrativa
  • Traduttore: Dobner T.
  • Data di Pubblicazione: gennaio 1992
  • EAN: 9788820007683
  • ISBN: 8820007681
  • Pagine: 392

Note su Stephen King

Il maestro dell'horror è nato a Portland, nel Maine, nel settembre del 1947. Il padre, ex capitano della Marina Mercantile durante la Seconda Guerra Mondiale, scompare due anni dopo la nascita di Stephen, e la famiglia King, è costretta, per il lavoro della madre, a spostarsi tra Maine, Massachusetts, Wisconsin, Indiana, Illinois e Connecticut.
Oltre all'abbandono del padre, l'infanzia di King è segnata da un altro evento tragico: a soli quattro anni, assiste alla morte dell'amico, travolto da un treno mentre i due giocano sulle rotaie. Il piccolo Stephen torna a casa sconvolto ma senza ricordare nulla.
A partire dai primi anni delle elementari inizia a leggere da solo tutto ciò che gli capita tra le mani; è di questo periodo anche il suo primo racconto. Anni dopo trova nella soffitta della zia i libri del padre, amante dei racconti di Edgar Allan Poe, H.P. Lovercraft e Richard Matheson. Nel 1962 comincia a frequentare la Lisbon Falls High School e poco dopo viene contattato per lavorare al Lisbon Enterprise, settimanale di Lisbon.
Studia letteratura presso l'Università del Maine, dove tiene una rubrica sul giornale universitario. Per pagarsi gli studi, King lavora e vende alcuni suoi racconti. Nell'estate del 1969 conosce Tabitha Jane Spruce, giovane poetessa e laureanda in storia che diventerà sua moglie due anni più tardi. Conseguita la laurea, comincia ad insegnare lettere in una scuola superiore.
Il successo, e la prima vera pubblicazione, arriva con Carrie nel 1974, che supera il milione di copie vendute. Le notti di Salem (1975) e Shining (1977) riscuotono ancora più successo, con i rispettivi tre milioni e quattro milioni di copie vendute. Nel 1970 nasce la figlia Naomi Rachel e due anni dopo il figlio Joseph Hillstrom.
Due eventi tragici colpiscono lo scrittore negli anni a seguire: lo scrittore comincia ad avere seri problemi di dipendenza da alcol e droga, da cui uscirà solo dopo un processo di disintossicazione durato più di un anno. Nell'estate del 1999, inoltre, durante una passeggiata King viene travolto da un'auto subendo pesanti traumi. Sottoposto a numerosi interventi, ci vorranno mesi prima che King si riprenda totalmente.
Nell'arco della sua carriera, Stephen King ha venduto oltre 500 milioni di copie e dai suoi libri sono state tratte oltre 40 pellicole cinematografiche.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Stephen King:

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.6 di 5 su 33 recensioni)

3.0Sopravvalutato, 30-01-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
C'è chi lo definisce "uno dei grandi capolavori di King". A mio parere invece si tratta di un libro molto sopravvalutato. La storia è sicuramente originale e suggestiva ma il ritmo della narrazione non è sempre incalzante e risulta talvolta anche noioso e di difficile lettura.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Bellissimo, 21-10-2013
di - leggi tutte le sue recensioni
Un famoso scrittore vittima di un incidente viene allo stesso tempo soccorso e rapito a sua insaputa da una sua fan con seri problemi psichici, ossessionata da lui ma soprattutto da uno dei suoi personaggi, che in uno dei libri viene fatto morire.
La donna non si rassegna alla scomparsa dalle pagine della sua eroina, e tiene segregato lo scrittore nella sua casa isolata costringendolo a riscrivere il libro in modo tale che la sua eroina preferita possa rivivere.
Le torture inflitte per raggiungere lo scopo sono agghiaccianti, e la storia prosegue all'insegna del conflitto tra lo sfortunato autore e la sua aguzzina.
Impossibile separarsi da questo libro prima di averne letto la fine.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Tutto d'un fiato, 13-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Come dice il titolo stesso della mia recensione questo libro è stato letto tutto d'un fiato perchè è coinvolgente ai massimi livelli, inoltre King riesce a dare ai suoi personaggi una vita credibile e realistica senza però eccedere nella banalità. Consigliato a chi ha un week end libero da dedicare ad un ottima storia!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Una fan, 06-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Non metterò mai Stephen King nel mio personalissimo gota della letteratura. A mio avviso gli manca lo stile. O almeno lo stile che piace a me. Nonostante questo, a distanza di anni, ricordo con piacere la storia di Paul Sheldon, scrittore di successo, alle prese con un incidente e con una fan un pò troppo sfegatata...
Molto bello anche il film.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Libro strepitoso, 27-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Finora è il libro più bello di stephen che ho letto, subito dopo vengono shining e pet sematary.
Strepitosa kathy bates nel film ma il libro rimane superiore di una spanna abbondante. Ti prudono proprio i pollici mentre leggi, ti sale un'ansia allucinante. Incredibile che uno scrittore sappia rendere così visiva la tensione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Da brivido, 06-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
La vita solitaria di una donna, avvolta nella quotidianità meccanica, che trova piacere solo nella lettura della sua saga preferita, quella che ha per eroina Misery, viene sconvolta dall'incontro con il suo autore Sheldon che rende Annie Wilkes amorevole e protettiva nei suoi confronti, ma nello stesso tempo ossessionata con una violenza inaudita. Elementi che solo il maestro dell'horror poteva mescolare insieme per rendere questo uno dei romanzi più accattivanti del genere. Consiglio anche il film che è stato premiato con un Oscar e un Golden Globe per la protagonista femminile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Misery, 28-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Sono rimasta incollata al libro ore e ore, attratta dal modo di scrivere di King e dalla psicologia di Paul. I miei occhi erano incollati a quelle pagine, il mio respiro si è fermato durante l'ultima palpitante parte del romanzo. La storia è agghiacciante, e per chi non lo sapesse ne hanno fatto pure un bellissimo film.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Arrivi alla fine col cuore in gola, 20-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
La cosa più brutta per uno scrittore di fama è trovarsi a tu per tu con la propria ammiratrice numero uno. Quando poi questa è anche colei che ti ha salvato dopo un incidente e contemporaneamente scopri pure che è una pericolosa psicopatica le cose si complicano di brutto... Infermo, dipendente da farmaci e nascosto in una fattoria lontana da tutti il protagonista riuscirà a sfuggire alla sua aguzzina rimanendone però indiscutibilmente segnato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Misery, 03-02-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Assolutamente da leggere. Angosciante e spesso claustrofobico, il racconto si svolge quasi interamente in una stanza da letto, dove due soli personaggi occupano la scena, lo scrittore Paul Sheldon e la sua salvatrice, nonchè sua fan n1, Annie Wilkes, che si rivelerà affetta da gravi turbe psichiche e trasporterà il protagonista e il lettore in un vero e proprio incubo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Ormai lo so a memoria..., 13-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
L'avrò letto e riletto non so quante volte, provando sempre le stesse sensazioni. Da scrittrice dilettante, non mi sarebbe piaciuto trovarmi al posto di Paul Sheldon... Molto più spaventoso del film, tiene il lettore seduto sul bordo della sedia, quasi impossibilitato a chiuderlo e a metterlo giù... Sempre che ami il genere, ovviamente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Misery, 13-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Altro libro fantastico del re dell'horror. Questa lettura è molto appassionante, la storia ti prende da subito... Per chi ha visto il film, avverto che il libro è molto più crudo! Ci sono immagini quasi reali che ti fanno venire la pelle d'oca...
Comunque è un libro da divorare dall'inizio alla fine.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Stupendo, 21-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Inizi a leggerlo e sei completamente dipendente, hai bisogno di sapere come va a finire! Dalla prima all'ultima pagina, non un attimo di tregua, suspence e brivido continui. Non ci si poteva aspettare di meglio dall'autore di Shining e di It. Una pietra miliare per gli amanti del genere e di Stephen King.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Misery (33)