€ 12.82€ 12.95
    Risparmi: € 0.13 (1%)
Normalmente disponibile in 5/6 giorni lavorativi
Mille splendidi soli

Mille splendidi soli

di Khaled Hosseini


Normalmente disponibile in 5/6 giorni lavorativi

Cerchi i libri per la scuola?
Consulta subito la lista dei testi adottati nella tua classe!

Note su Khaled Hosseini

Khaled Hosseini è nato a Kabul il 4 marzo del 1965. Appartenente al gruppo etnico Pashtun, ha trascorso i primi anni della sua vita in Afghanistan. Era il quinto di cinque fratelli. Suo padre lavorava come diplomatico presso il Ministero degli Esteri afghano, mentre sua madre insegnava persiano e storia in un liceo femminile di Kabul. Nel 1970 il padre di Khaled riceve, da parte del Ministero degli Esteri, la richiesta di trasferimento presso l’ambasciata afghana presente a Teheran, in Iran. Quindi, all’età di cinque anni, Khaled segue la famiglia a Teheran. Tornati a Kabul nel 1973, assistettero al colpo di stato che avvenne nello stesso anno. Tre anni dopo, nel 1976, la famiglia Hosseini si trasferisce nuovamente. Questa volta la destinazione è Parigi. La difficile situazione politica che si era venuta a creare in Afghanistan, dove il potere era nelle mani di un’amministrazione comunista appoggiata dalla Russia, spinse la famiglia Hosseini a rinunciare a rientrare nel paese per timore del conflitto russo-afghano, scoppiato nel dicembre del 1979. Nel 1980 ottennero asilo politico negli Stati Uniti e si trasferirono in California. Avendo lasciato i loro averi in Afghanistan, vissero di sussidi statali fino a quando il padre di Khaled, svolgendo diversi lavori, riuscì a guadagnare abbastanza per poter mantenere la famiglia. Khaled si è diplomato alla Independence High School di San Josè nel 1984 e poi si è iscritto alla Santa Clara University, dove ha conseguito la laurea in Biologia nel 1988. Successivamente si è iscritto alla San Diego University of California, dove nel 1993 ha ottenuto la specializzazione in Medicina. Ha esercitato la professione di medico per circa dieci anni, prima di dedicarsi alla letteratura. Il suo romanzo d’esordio si intitola “Il cacciatore di aquiloni”. Scritto nel 2003 il romanzo, ambientato tra Afghanistan, Pakistan e stati Uniti, ha ottenuto un incredibile successo di pubblico e critica, registrando record di vendite e venendo tradotto in tutto il mondo. Khaled Hosseini attualmente vive nel nord della California assieme alla moglie Roya e ai loro due bambini, Harris e Farah.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Mille splendidi soli acquistano anche En route. Con e-book. Con espansione online. Per la Scuola media di Francesca Faiella € 12.87
Mille splendidi soli
aggiungi
En route. Con e-book. Con espansione online. Per la Scuola media
aggiungi
€ 25.69


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.6 di 5 su 156 recensioni)

4.0Hosseini incredibile al quadrato, 21-02-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro non delude mai. Per quanto se ne possa parlare bene, non ci sarà mai qualcuno che dirà "mi aspettavo di più". Dopo il primo capolavoro di Hosseini, l'autore non si smentisce e ne scrive un altro. Storia struggente, profonda, che ti travolge di emozione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Toccante., 02-02-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
Secondo me il libro di Kaled Hosseini più bello, ti prende e lo divori in un boccone ricordo ancora come è cominciato il primo rigo e i nomi dei personaggi. Molto toccante e non mancano neanche i colpi di scena, quando ho finito di leggerlo ho provato diverse emozioni, tra cui oggi vedo i rifugiati politici con un occhio diverso, pensando a quello che avranno vissuto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Una storia tutta al femminile , 31-01-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
Una storia che fa riflettere sulla terribile condizione della donna in Afghanistan che, a causa di credenze religiose e sistemi politici, è costretta ad essere considerata un nulla. Lautore, Hosseini, denuncia la società del tempo gridando che tutti hanno diritto alla libertà, tutti hanno diritto a sognare e che, nonostante le guerre, le discriminazioni e il dolore, non bisogna mai perdere le speranze.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Eccellente, 28-01-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
In assoluto il mio libro preferito. La trama è ben articolata e l'autore riesce a cogliere i punti cruciali e a descriverli con dovizia di dettagli. Libro molto scorrevole ma scritto molto bene, i personaggi hanno una propria personalità che trapela dal linguaggio che l'autore ha voluto attribuire loro. Ho apprezzato particolarmente il fatto che siano state lasciate delle parole traslitterate dall'arabo e sono di facile comprensione. Un capolavoro. Consigliato vivamente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Da leggere e rileggere, 28-01-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo avvincente, appassionante, commovente. Lo si legge tutto d'un fiato, il ritmo è sempre rapido e i colpi di scena sono continui. Tuttavia viene presto il desiderio di rileggerlo per ripercorrere le tristi vicende delle straordinarie protagoniste, di riscoprire tanta poeticità emergente dai meandri di una città martoriata dalla guerra, in un Afghanistan tanto amato dall'autore e, in fondo, ancora ricco di persone coraggiose che mettono n gioco tutto di sé per gli altri.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Storie di amicizia vera!, 26-02-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
Uno dei libri più belli che io abbia mai letto. Un romanzo davvero toccante e profondo, che ti fa vivere la storia delle donne in Afghanistan come se tu stessa fossi la protagonista. Mariam e Laila non si conoscono ancora, ma il loro destino è già stato scritto: diventeranno entrambe le mogli di un uomo tirannico, vile e senza cuore. Ma grazie alla loro splendida amicizia troveranno la libertà, anche se l'epilogo non sarà così bello per entrambe. Un libro meraviglioso, che ti tocca dentro. Da leggere assolutamente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Uno sguardo su una realtà diversa, 08-08-2013, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Due storie diverse che vengono improvvisamente ad incrociarsi, due ragazze inizialmente ostili che finiscono per diventare madre e figlia... Una storia commovente e travolgente allo stesso tempo, uno sguardo su una realtà forse poco conosciuta. Questo libro mi ha molto interessato, mi ha aperto gli occhi su una condizione che conoscevo poco, non ho potuto fare a meno di emozionarmi leggendo quanto amore possa venirsi a trovare tra due individui prima quasi nemici. Uno stile scorrevole che esorta alla lettura. Ottimo libro
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Illuminante, 07-05-2013, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
La storia d queste due donne è impressionante e fa male al cuore. Avevo un'idea molto aleatoria della realtà delle donne afghane. Questo libro mi ha fatto star male perchè è peggio di quanto pensassi. Molto bello, la storia appassiona il lettore dall'inizio alla fine senza mai stancare. Magico
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Meraviglioso, 26-03-2013, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Veramente bello. Mi ha commosso e mi ha fatto sentire solidale con quelle donne, così piacevole da leggere e allo stesso tempo infinitamente commovente. Mi sento di consiglialo senza nessun dubbio! Non è leggere un libro, è come trovarsi a vivere quella realtà, così diversa da come siamo abituate noi europee, sia come mentalità che come stile di vita.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Due destini legati da uno stesso filo., 30-04-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Due donne. Due destini incrociati che si vengono ad incontrare nel terreno dell'Afghanistan. Una storia che permette al lettore di entrare a stretto contatto con questa realtà così diversa tramite due storie distinte che si vengono ad incrociare e poi a dividere nuovamente. E' la storia anche di un amore infantile che si trasforma e che attraversa vari ostacoli nel corso degli anni. E' un capolavoro contemporaneo che sicuramente non si può non leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Per chi ama leggere, 21-04-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho scoperto questo libro quasi per caso. Da leggere e poi riprendere. Bisogna prender confidenza con questo libro e con la storia del popolo di cui ci parla. A tratti duro, a tratti tenero, tiene sospero il lettore fino alla fine. Mille splendidi soli spalanca le porte di un mondo a noi sconosciuto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il potere straordinario dell'amicizia, 20-04-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Uno dei libri più belli che io abbia mai letto! Il dolore, l'angoscia e il disagio di essere donne a Kabul. La storia di Mariam e Laila, due donne completamente diverse ma con una cosa in comune: la fuga dalla sopportazione. Una storia molto commovente, un'amicizia che va oltre, un amore che può salvare. Un libro assolutamente da leggere!
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Mille splendidi soli (156)