€ 8.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il libraio di Selinunte

Il libraio di Selinunte

di Roberto Vecchioni

3.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Super ET
  • Data di Pubblicazione: marzo 2007
  • EAN: 9788806186548
  • ISBN: 880618654X
  • Pagine: 68
  • Formato: brossura
Un ragazzo esce nottetempo di casa, eludendo la sorveglianza dei genitori, per recarsi nella bottega di un librario che passa le notti a leggere. Il ragazzo s'innamora di questa figura e grazie a lui assorbe le mille storie che nei libri sono custodite. Quando un giorno gli abitanti del villaggio, mossi dall'odio e dall'invidia, bruciano la libreria, si accorgono con terrore che con le parole spariscono anche le cose che queste nominavano. Il librario è introvabile, forse morto nel rogo. Sarà il ragazzo a scoprire dentro di sé la sua voce perduta e quando vicino al tempio vede le proprie parole farsi pagina sul mare, capisce che queste sono ancora vive e che le cose si salveranno. La storia è ispirata al testo di una sua canzone.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Roberto Vecchioni:


Voto medio del prodotto:  3.0 (3.2 di 5 su 5 recensioni)

3.0Le parole che non ti ho detto, 30-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il libraio di Selinunte è un tipo strano, per niente socievole, per niente carino. Legge libri, li legge per gli altri, ma a Selinunte nessuno pare apprezzarlo se non Nicolino, un ragazzo che inspiegabilmente è attratto da questo personaggio particolare e da ciò che egli regala con le sue letture. Nicolino va ad ascoltarlo di nascosto ogni sera e sarà solo grazie a lui che il significato delle parole non verrà perso.
Quando a tutti "mancheranno le parole" per esprimersi, Nicolino sarà l'unico a conservarle e a sperare che tutti possano recuperarle. Perché vivere una vita senza parole, senza cultura non ha senso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Il libraio di Selinunte, 05-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Mah, forse troppo, troppo simile a "Diario di un gatto con gli stivali". Anche qui c'è un outsider, uno fuori dal mondo, o che il mondo non vuole. Brutto, ma non sporco. Forse cattivo, ma non importa. L'importante è che è un libraio, di tipo un po' particolare, uno che non vende i libri, ma organizza serate per leggerli (questa mi sembra un'idea meravigliosa). Grazie a questi, Nicolino, l'io-narrante, scoprirà di sentirsi attratto dalla bellezza che possono suscitare i libri nell'animo umano e non potrà più farne a meno. In fondo Vecchioni cerca di imbastire un apologo più che una favola. Però quando ti prende il vezzo di scrivere, qualcuno cerca di mostrarsi più bravo, più capace con le parole, facendo modo di dire e poi nascondere. Belle le citazioni, con in fondo il grande Pessoa che si erge su tutti. Ma nell'ansia di voler dimostrare l'importanza di leggere e della parola scritta, l'autore perde se stesso ed il lettore in un tuffo nel mare, nel bellissimo mare siculo di fronte a Selinunte, da cui sarà difficile risalire a riveder le stelle. Importante considerare le parole non come segni scritti, ma soprattutto come cose capaci di animarsi, di creare gioia, soddisfazione, malinconia e tristezza. Veloce, di scorrevole lettura, ma alla fine perplesso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Mi ha un po' delusa... , 29-12-2010, ritenuta utile da 1 utente su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
In questo libro mi aspettavo di ritrovare la magia che Roberto Vecchioni mette nelle sue canzoni, invece si è trattato di una lettura piacevole, nulla più...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0L'importanza delle parole, 03-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Vecchioni mi piace più da cantante che da scrittore. Il libraio di Selinunte è comunque un racconto riuscito nella scrittura e nel messaggio: l'importanza imprescindibile che i libri, e la cultura in senso lato, hanno nella vita attraverso il punto di vista di un ragazzino che resta incantato dalle lettura dello strano libraio di Selinunte.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Carino, 23-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Bella storia in un racconto irreale che colpisce e stupisce. Poche pagine che spiegano quanto siano importanti la lettura e i libri, tra esperienze fantastiche, un ragazzino curioso e un libraio particolare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO