Galeotto fu il collier

Galeotto fu il collier

3.5

di Andrea Vitali


  • Prezzo: € 17.60
  • Nostro prezzo: € 14.96
  • Risparmi: € 2.64 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

In sintesi

Galeotto fu il collier è un romanzo di Andrea Vitali, il medico della provincia di Lecco dotato di un talento innato per la scrittura e che è solito ambientare i suoi romanzi sulle rive del lago di Como. Anche in questo romanzo l'autore non fa eccezione, narrando quel brulicare di vita umana che si svolge in un paesetto che si affaccia sul lago. Lidio Cervelli è un giovane rampollo. E' rimasto orfano di padre e vive con Lirica, la severa madre che lavora nel ramo dell'edilizia, gestendo con profitto l'impresa di famiglia. Lidio una sera si reca ad una festa organizzata presso il circolo della Vela. Qui conosce Helga, una bellissima ragazza svizzera con cui trascorre una notte di passione. Ma la madre non approva la sua frequentazione e ha altri piani per il giovane rampollo, per il quale vorrebbe il matrimonio con una donna italiana e perbene, come, per esempio, la figlia del professor Cerretti. Il problema però è che Eufemia Cerretti, pur essendo un buon partito, è tremendamente brutta e Lidio non ne vuole sapere. Lidio, per scampare al matrimonio combinato ordito dalla madre, vedrà una via di fuga durante il sopralluogo presso un edificio in ristrutturazione, dove troverà un piccolo tesoro di monete d'oro che erano state nascoste all'interno di un muro portante. Galeotto fu il collier è un romanzo divertente, in cui spicca la capacità di Andrea Vitali nel creare personaggi pieni di vita che si muovono in un universo umanamente variopinto.

Note sull'autore

Andrea Vitali nasce il 5 febbraio 1956 a Bellano, un piccolo paese in provincia di Lecco. Figlio di Edvige e di Antonio, entrambi impiegati comunali, cresce assieme ai suoi cinque fratelli nel piccolo paese situato sulla sponda orientale del lago di Como. Fin da giovane coltiva la passione per la scrittura, vorrebbe fare il giornalista, ma dopo il Liceo, per soddisfare le aspirazioni dei genitori, si iscrive alla facoltà di Medicina, laureandosi nel 1982 presso l'Università Statale di Milano. La sua naturale inclinazione per la scrittura riesce comunque a trovare espressione nel 1990, quando esordisce in campo letterario con la pubblicazione de "Il procuratore", un romanzo breve che sancisce la sua nascita come scrittore. Ha attualmente all'attivo la pubblicazione di oltre trenta romanzi. Le sue opere sono spesso ambientate sulle rive del lago di Como e raccontano la provincia e le persone che vi abitano. Ha vinto numerosi premi letterari, tra cui il Premio letterario Piero Chiara (1996) e il Premio Grinzane Cavour (2004). E' sposato con Manuela e tuttora svolge la professione di medico di base nel suo paese natale.  

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Galeotto fu il collier acquistano anche Fútbol. Storie di calcio di Osvaldo Soriano € 10.20
Galeotto fu il collier
aggiungi
Fútbol. Storie di calcio
aggiungi
€ 25.16

Prodotti correlati:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.7 di 5 su 9 recensioni)

4.0Galeotto fu il collier, 24-05-2012, ritenuta utile da 1 utente su 3
di L. Cella - leggi tutte le sue recensioni
Leggere Vitali è sempre un piacere. La storia può sembrare simile ad altri suoi romanzi, eppure vale sempre la pena leggerli secondo me. E' uno di quegli scrittori che anche se risulta ripetitivo lo fa con stile e bravura. Consiglio per chi ancora non lo avesse fatto di avvicinarsi alla sua lettura, non vi deluderà.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Galeotto fu il collier, 18-05-2012
di C. Marcato - leggi tutte le sue recensioni
Per chi già conosce la letteratura di Vitali allora non c'è molto da dire. Le sue storie forse son molto simili fra loro eppure è sempre un piacere leggere i suoi romanzi, hanno quel non so che che ci conquista. Questo romanzo non fa eccezione, anche perché riesce da subito a catturare la nostra attenzione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Evocativo, 08-05-2012
di G. Alvino - leggi tutte le sue recensioni
Un Vitali in grande spolvero quello di "Galeotto fu il collier" come sempre sa di essere quando al nucleo della sua narrazione troviamo il famoso duo Maccadò-Mannu. Vitali conferma ancora una volta di dare il meglio proprio quando il maresciallo e il brigadiere si trovano interessati nelle vicende di paese. Un duo umorista, che meriterebbe una serie TV (alla Don Matteo) e un romanzo solo per loro. Episodi piacevoli e sempre più comici si susseguono in un evolversi di malintesi, ripicche, fraintendimenti in puro stile Vitali.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Mediocre, 18-04-2012, ritenuta utile da 1 utente su 11
di L. Camuti - leggi tutte le sue recensioni
Andrea Vitali, dopo l'innumerevole serie di romanzi illegibili di cui ci ha fatto dono, grazie alla complicità della Garzanti, si cimenta in questa nuova opera nella quale si avverte una qualche novità. Per carità, niente che faccia gridare al miracolo, ma quantomeno ci presenta un libro degno di essere letto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Galeotto fu il collier, 28-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di G. Mucci - leggi tutte le sue recensioni
Vitali è una garanzia, leggere i suoi libri è come fare una chiacchierata con un vecchio amico ed essere aggiornati su quello che accade in paese. La scrittura come sempre consta di piccoli capitoli che si leggono velocemente per la loro semplicità. Unico punto a sfavore è la scrittura gigante che la Garzanti usa.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Galeorro fu il collier, 19-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di A. LONGO - leggi tutte le sue recensioni
Andrea Vitali scrive libri leggeri, ma sempre divertenti e pungenti. I suoi personaggi sono gente semplice, il vicino che ognuno di noi potrebbe avere, e le storie sono di ordinaria quotidianità: il figlio di famiglia che si innamora della bella straniera e l'aversione della mamma che aveva tutt'altre aspirazioni per il rampollo. Ma poi spunta fuori un tesoro, e tutto si complica. Divertimento puro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Bella storia, 14-03-2012
di R. Fazio - leggi tutte le sue recensioni
Lidio Cerevelli è figlio unico di madre vedova e severa che cerca in tutti i modi un buon partito per il figlio. Lui un bravo ragazzo, finché a una festa non arriva Helga bella, disinibita e abbastanza ubriaca. Poi il colpo di scena lui trova un tesoro e riesce a ripensare alla sua bella svizzera che adesso puo sperare di amare anche contro il volere della madre
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Bel romanzo, 08-03-2012
di F. Cirio - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo originale e piacevole da leggere, non particolarmente intrigante ma che comunque non annoia.
E' incredibile come l'autore, Andrea Vitali, sia riuscito a costruire una intera storia basandola su di un piccolo gruzzolo e sugli amori, le passioni, le vicende e i tradimenti di un gruppo di amici in un piccolo paese.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Lo scrittore, 07-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 4
di S. Alimonti - leggi tutte le sue recensioni
Andrea Vitali costruisce un'imprevedibile caccia al tesoroTra piccoli e grandi misteri, piccoli e grandi segreti, in un vortice di amori e tradimenti tra un gruppo di amici e le due donne più belle del paese. Attorno ad un gruzzolo di monete si svolge una storia affascinante e piena di sorprese. Da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
product