€ 19.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Fuoco amico

Fuoco amico

di Abraham Yehoshua


Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Einaudi
  • Traduttore: Shomroni A.
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2008
  • EAN: 9788806184339
  • ISBN: 8806184334
  • Pagine: 399
  • Formato: rilegato
Ruach in ebraico significa vento, ma anche spirito, e "ruach refaim" è lo spirito dei morti, il fantasma. Il vento, in questo nuovo romanzo di Abraham B. Yehoshua, è quello che si insinua nelle fessure di un grattacielo di recente costruzione a Tel Aviv e provoca sibili e ululati che turbano gli inquilini. Amotz Yaari, il progettista degli ascensori, viene chiamato a indagare e a difendere il buon nome del suo studio dalle accuse che gli vengono rivolte. È la settimana di Hanukkah, una delle feste più amate in Israele, ma non è una settimana facile per Amotz. Sua moglie Daniela, che ama moltissimo è partita per la Tanzania, dove in una specie di esilio volontario vive Yirmiyahu, vedovo della sorella di Daniela. Da quando suo figlio è stato ucciso per sbaglio da un commilitone durante un'azione nei territori occupati, Yirmiyahu non sopporta più di vivere in Israele. Non solo: non vuole più vedere un israeliano o leggere un giornale o un libro scritto in ebraico. Vuole liberarsi dalla storia del suo paese, e per farlo ha accettato un lavoro di contabile al seguito di una spedizione paleoantropologica in Africa. Alla ricerca degli ominidi preistorici, per non rischiare dolorosi incontri con la storia. Al centro del racconto, il ricordo di un giovane ucciso, la rabbia per quelle due parole - "fuoco amico" -, il rifiuto di vivere in un paese continuamente in guerra, ma anche la sete di normalità, l'amore e la testarda volontà di tenere unita la famiglia.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

4.0Vecchie e nuove generazioni a confronto , 22-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Spaccato di vita di una famiglia israeliana, con generazioni a confronto. Le tradizioni e la religione contrastano con la vita moderna, non senza contraddizioni e attriti.
Con il viaggio in Africa della protagonista anche le convinzioni più radicate vengono scosse.
Sicuramente una storia originale che fa conoscere dal di dentro gli abitanti di Israele.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Famiglia, Famiglie, 15-10-2008
di - leggi tutte le sue recensioni
Le vicende di una coppia; un duetto a distanza tra la moglie che ricerca gli ultimi istanti della sorella e il marito, rimasto in Patria a guidare il gruppo familiare. Un cognato dalla personalità irritante, ma ricca di fascino. Una varia umanità israeliana colta con affetto e ironia, nella sua ansia di morte e nella tensione di vivere. 400 pagine che ti coinvolgono man mano. Le artistiche "dissolvenze" suggerirebbero una versione cinematografica; ma con un sommo regista e ottimi attori!
Ritieni utile questa recensione? SI NO