€ 51.00€ 60.00
    Risparmi: € 9.00 (15%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€Scopri come
Essere e tempo. Testo tedesco a fronte

Essere e tempo. Testo tedesco a fronte

di Martin Heidegger

4.0

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Mondadori
  • Collana: I Meridiani
  • Data di Pubblicazione: marzo 2006
  • EAN: 9788804523475
  • ISBN: 8804523476
  • Pagine: CXXII-1552
  • Formato: rilegato
Pubblicata nel 1927, "Essere e tempo" è un'opera che ha esercitato grande influenza sulla filosofia del Novecento. Heidegger non ha voluto elaborare un vero e proprio sistema concettuale ma piuttosto affrontare con radicalità le questioni originarie della tradizione filosofica occidentale attraverso gli strumenti dell'indagine fenomenologica. Il volume, con testo tedesco a fronte, è stato tradotto da Alfredo Marini: oltre all'introduzione e a una cronologia, Marini firma un saggio linguistico e un glossario dei termini-chiave e delle loro ascendenze etimologiche.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Essere e tempo. Testo tedesco a fronte acquistano anche Metapsicologia di Sigmund Freud € 10.34
Essere e tempo. Testo tedesco a fronte
aggiungi
Metapsicologia
aggiungi
€ 61.34

I libri più venduti di Martin Heidegger:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

5.0Una nuova traduzione., 25-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Una delle opere che hanno più influito sulla filosofia e sulla stessa esistenza umana del novecento. Essere e tempo, opera incompiuta di Heidegger, indaga sull'ontologia della struttura esistenziale. Ricerca nel comportamento umano, che tende al gregge, indaga sulla scelta e sulla possibilità. Tutto ciò porta heidegger a formulare l'esistenza per la morte, unica possibilità autentica dell'uomo che lo pone di fronte all'angoscia esistenziale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Heidegger nella nuova traduzione di Marini, 07-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La nuova traduzione di "Essere e tempo" di Alfredo Marini la si attendeva ormai da decenni. Che meritasse di essere criticata o lodata, l'antica versione di Chiodi (poi aggiornata da Volpi) non può che guadagnarne dall'accostamento con questo recente sforzo di Marini, che corregge certe fantasie traduttorie (necessarie dato l'ardire linguistico di Heidegger), cercando di rimanere nel solco del testo originale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO