€ 10.34€ 11.00
    Risparmi: € 0.66 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
L' enigma Montefeltro

L' enigma Montefeltro

di Marcello Simonetta

4.0

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
II 26 aprile 1478, a Firenze, durante la messa in Duomo, Giuliano de' Medici viene pugnalato a morte mentre il fratello maggiore Lorenzo si rifugia ferito in sacrestia. Ma i seguaci dei Medici riprendono il controllo, la folla si abbandona alla giustizia sommaria e la famiglia Pazzi, considerata la principale responsabile del tentativo di colpo di Stato, viene bandita per sempre dalla città. Dopo oltre mezzo millennio, le minuziose ricerche di Marcello Simonetta hanno portato alla luce la verità: nella congiura erano coinvolti i principali Stati italiani, e in particolare il duca di Urbino; Federico da Montefeltro, come dimostra una lettera cifrata di cui Simonetta è riuscito a violare il codice. Oggi Simonetta racconta le sue scoperte in un libro che ha il ritmo di un avvincente thriller storico, e ci restituisce gli ambienti, i paesaggi, le atmosfere e gli intrighi che rendono unico il Rinascimento italiano.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano L' enigma Montefeltro acquistano anche La grande guerra in Adriatico di Lucio Martino € 17.10
L' enigma Montefeltro
aggiungi
La grande guerra in Adriatico
aggiungi
€ 27.44


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0L'enigma Montefeltro, 08-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
La storia degli intrighi di corte nella Firenze rinascimentale è poco nota al grande pubblico, e L'enigma Montefeltro è una ricostruzione dettagliata e rigorosa, ben documentata, degli intrighi di corte, degli interessi politici ed economici, della sete di potere e delle scelte opportuniste, che hanno determinato la spartizione dei poteri, nei delicati equilibri delle città-stato rinascimentali. Una visione nuova delle vicende, alla luce di una lettera cifrata, rinvenuta e decodificata nel 2001 dallo storico-documentarista Marcello Simonetta (discendente del Cicco milanese), che chiarisce e ribalta il ruolo del Duca di Urbino e riscrive la storia di uno dei più avvincenti episodi del Rinascimento.
Ma è di più: è anche un quadro sulla scena di uno dei periodi artisticamente più proficui e ricchi della nostra Storia. L'ultimo capitolo aggiunge poi una possibile lettura politica', molto interessante, degli affreschi della Cappella Sistina e della Primavera' di Botticelli che, insieme a Pollaiolo, Ghirlandaio, Perugino, Filippino Lippi, Leonardo, hanno operato tra Roma e Firenze in quegli anni caldi', vivendone in prima persona le atmosfere e gli avvenimenti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO