€ 8.50
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La cultura dell'educazione. Nuovi orizzonti per la scuola

La cultura dell'educazione. Nuovi orizzonti per la scuola

di Jerome S. Bruner

4.0

Fuori catalogo - Non ordinabile
Che cosa chiediamo alla scuola? Che semplicemente riproduca la cultura, ovvero la condivisione sociale del gusto e dei saperi, e uniformi i giovani a uno stesso stile? Oppure le chiediamo di dedicarsi all'ideale di preparare i giovani ad affrontare il mondo in evoluzione che dovranno abitare, senza sapere come esso sarà e cosa richiederà loro? Nell'affrontare il problema del'educazione oggi, Bruner parte dalla questione fondamentale del funzionamento della mente, con i suoi vari modelli, poiché l'educazione non riguarda solo problemi scolastici tradizionali, ma è invece strettamente connessa con il particolare contesto culturale.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

4.0Lettura avvincente, 26-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho dovuto leggerlo un paio di volte prima di comprenderlo e comunque la tesi non è affatto scontata. Il mio giudizio non è del tutto positivo per due motivi principali: primo, si tratta di riflessioni che parzialmente già conoscevo, in particolare lo scopo della narrazione nella psico-pedagogia contemporanea e di cui esistono saggi molto più approfonditi degli ultimi tempi; secondo, il suo stile si rivela molto povero, e tranne in certi casi, privo di quella sapienza che invece è possibile trovare in studiosi come Carl Rogers.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Illuminante per professori e anche alunni , 09-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho dovuto leggerlo un paio di volte prima di capirlo e comunque la tesi non è affatto banale. Bruner espone la sua teoria sul rapporto tra cultura e nascenti forme educative (negli anni '90) , sottolineando il ruolo imprescindibile della combinazione tra biologia e cultura nello studio della mente umana in una prospettiva psicologica. Consigliatissimo a chi crede che l'educazione debba essere una mera riproposizione delle tematiche culturali senza nessuna personalizzazione e senza attenzione alla peculiarità dell'alunno come figura centrale del processo educativo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO