€ 8.07€ 9.50
    Risparmi: € 1.43 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il compagno

Il compagno

di Cesare Pavese

3.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Einaudi
Al contrario dell'ingegnere Stefano de Il carcere o del professor Corrado de La casa in collina, il protagonista de Il compagno non è un intellettuale. Qui Pavese immagina un giovanotto piccolo-borghese, scioperato e incolto, messo di fronte alle proprie responsabilità. Pablo, chiamato così perché suona la chitarra, vive a Torino, la città in cui è nato, ma soffre il disagio esistenziale di un'epoca, tra la guerra di Spagna e la Seconda guerra Mondiale, in cui il regime fascista continua a perdere presa sul popolo e quel consenso entusiasta che era stato fonte di sicurezza inizia a creparsi. Pablo cerca di chiudere gli spiragli, di colmare quelle mancanze ideologiche che causano spaesamento e disagio. Lascia Torino alla volta di Roma, e qui, nella confusione, s'inventa una disciplina, per tornare alla città natale più motivato e deciso a fare effettivamente qualcosa. Il compagno non è il miglior libro di Pavese ma uno dei più commoventi, lo stesso autore ne Il mestiere di vivere lo riconosce, parlandone con vibrante compostezza : "8 ottobre 1948. Riletto, ad apertura di pagina, pezzo del Compagno. Effetto di toccare un filo di corrente. C'è una tensione superiore al normale, folle, uno slancio continuamente bloccato. Un ansare."

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Il compagno acquistano anche Due di due di Andrea De Carlo € 10.34
Il compagno
aggiungi
Due di due
aggiungi
€ 18.41

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Cesare Pavese:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Il compagno e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 1 recensione)

3.0Il compagno, 04-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo piccolo romanzo di Pavese è sostanzialmente divisibile in due parti: la prima, che si svolge a Torino, in cui conosciamo il protagonista, Pablo, un giovane indeciso della sua vita, passata tra serate e lavoricchiare; e la seconda, caratterizzata dal trasferimento a Roma a seguito di una delusione amorosa. In questa seconda parte esplode la tematica politica: Pablo dà un senso alla sua vita schierandosi con i compagni nella lotta al Fascio.
Ritieni utile questa recensione? SI NO