€ 9.31€ 9.90
    Risparmi: € 0.59 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il collezionista di ossa

Il collezionista di ossa

di Jeffery Deaver

4.5

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Note su Jeffery Deaver

Jeffery Deaver è nato il 6 maggio 1950 a Glen Ellyn, nei pressi di Chicago. Figlio di un copywriter pubblicitario e di una casalinga, fin da bambino manifesta un forte interesse per la scrittura. Dopo gli studi primari si iscrive all'Università del Missouri, dove frequenta un corso di giornalismo. Trasferitosi a New York, si laurea in legge all'Università Fordham. Per otto anni lavora come avvocato per una grande azienda di Wall Street, continuando nel tempo libero a coltivare la sua passione per la scrittura. Nel 1990 decide di abbandonare la carriera da avvocato e di dedicarsi a tempo pieno alla scrittura. Il successo internazionale arriva nel 1997, con "Il collezionista di ossa", grazie al quale vince il Premio Nero Wolfe. Oggi è considerato tra i più grandi scrittori di romanzi thriller, vincendo per tre volte l'Ellery Queen Readers Award for Best Short Story of the Year, il British Thumping Good Read Award, il Crime Writers'Association's Ian Fleming Steel Dagger Award ed è stato più volte finalista all'Edgar Award. Tra i numerosi romanzi, ricordiamo "I corpi lasciati indietro" (2009) e "James Bond 007 - Carta Bianca" (2011), romanzo con cui raccoglie il testimone che porta la firma di Ian Fleming e che gli è stato consegnato da Sebastian Faulks. Vive e lavora tra la California e Washington.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Il collezionista di ossa acquistano anche Il lupo di Wall Street di Jordan Belfort € 10.20
Il collezionista di ossa
aggiungi
Il lupo di Wall Street
aggiungi
€ 19.51

Prodotti correlati:


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.7 di 5 su 23 recensioni)

5.0Sorprendente!, 05-07-2013, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Primo libro della saga di Lincoln Rhyme, il testo si legge tutto d'un fiato. Accattivante e avvincente fino alla fine, sorprende la scelta dei personaggi e delle loro qualità così caratterizzate e contrastanti. Fenomenale è la capacità di Deaver nell'entrare nella mente del protagonista, quasi fosse un tutt'uno con l'autore. Originale e complessa, la trama si risolve in un finale del tutto inaspettato, che lascerà anche i più "intuitivi" a bocca aperta. Un libro che non può mancare nella propria biblioteca. 5 punti meritati.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il collezionista di ossa, 14-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il collezionista di ossa è uno dei primi libri, se non proprio il primo, in cui compare il personaggio di Rhyme, l'investigatore tetraplegico dalla mente acutissima. Lo affianca Amelia Sachs, l'agente che è il suo braccio e i suoi occhi sul campo. Un thriller dai toni piuttosto violenti e dai ritmi incalzanti, che non si può perdere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Stupendo, 22-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro è uno stupendo mix di suspence, cronaca poliziesca e temi sociali. Il personaggio principale fa comprendere bene la situazione in cui può vivere chi ha una disabilità grave ma allo stesso tempo dimostra che avendo un interesse alla vita le difficoltà possono essere superate e accettate con coraggio. Il libro è un ottimo thriller in cui non mancano i particolari macabri come è nelle abitudini dello scrittore. Mi dispiace che il film non abbia colto tutti gli aspetti del libro ma solo alcuni e anche mal interpretati. Il libro si legge con facilità anche se le descrizioni sono a volte un pò troppo accurate... Consigliato a tutti gli amanti del genere thriller poliziesco.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Deaver, 29-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Dopo averne sentito parlare molto e anche dopo aver visto il film (grande sbaglio) mi sono finalmente deciso a leggere il collezionista di ossa di deaver. Il film non è stato di mio gradimento mentre il libro l'ho apprezzato molto, scritto scorrevolmente e ricco di suspence. Fa venire voglia di leggere altro su Rhyme e Sachs.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Collezionista di ossa, 08-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Dopo aver visto il film non ero sicura di voler leggere il romanzo, ma per fortuna l'ho fatto. Decisamente migliore rispetto alla trasposizione cinematografica. E' emozionante, adrenalinico, tiene incollati fino all'ultima pagina e fa anche parecchio paura. In alcuni punti è un po' troppo macabro, ma il finale ricco di tensione fa chiudere il libro soddisfatti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Thriller ricco di suspence, 27-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Unico libro di deaver che ho letto, sicuramente approfondirò la mia conoscenza di questo autore! Scrittura scorrevole, storia affascinante, personaggi ben caratterizzati e finale per niente banale! Il ritmo è incalzante, i colpi di scena non mancano. Si rimane incollati dalla prima all'ultima pagina. Deaver è sicuramente un maestro del thriller.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il collezionista di ossa, 26-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il libro più bello di Jeffery Deaver, forse perchè è la prima indagine che vede protagonisti la brillante coppia Lincoln Rhyme e Amelia Sachs. Lui, abilissimo criminologo, costretto su una sedia a rotelle, lei agente di punta che coinvolge il grande investigatore in un'inchiesta difficile. Un libro fantastico, da leggere di volata.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il Collezionista di Ossa, 23-08-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Un uomo sepolto sotto terra, impilato fino a lasciare scoperti solo avambraccio, polso e mano con un macabro particolare: la carne dell'anulare è stata totalmente tolta ed un anello è stato risistemato sull'osso. ATAPT. E' questo ciò che pensa Amelia Sachs, il primo agente arrivato sulla scena: arrestare il criminale, trattenere testimoni e persone sospette, assicurare il luogo del delitto e proteggere la scena. Una delle regole create da Lincoln Rhyme, ex capo DCRI e criminologo, rimasto paralizzato dalla vita in giù durante un sopralluogo su una scena del delitto. Ed è proprio questa brillante mente, scontrosa, dal carattere difficile e ormai talmente nauseata dalla sua malattia da essere prossima al suicidio, che dopo una faticosa opera di convincimento del suo vecchio collega Lon Selitto darà un fondamentale contributo allo svolgimento delle indagini riscoprendo tutte quelle sensazioni rimaste sepolte (e mai più provate) dopo l'incidente.
Solo tre indizi su ogni luogo del delitto lasciati di proposito che se decifrati in tempo possono salvare la vittima successiva. Serviranno quindi tutte le conoscenze di Rhyme e la totale collaborazione dell'FBI per fermare questo criminale, deciso più che mai ad arrivare alla sua vera vittima.
Un libro decisamente molto coinvolgente con forse troppi termini tecnici ma che si amalgamano perfettamente con la trama. Sono rimasta affascinata da Rhyme: un'intelligenza fuori dal comune che ipnotizza il lettore. 72 ore di pura suspense.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il collezionista di ossa, 07-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ottimo legal-thriller, carico di angoscia e la tensione si taglia come il burro, buona dose di suspense disseminata in tutto il romanzo con gli intermezzi che vedono protagonista l'assassino, i suoi pensieri e le sue azioni, buono anche il finale, col colpo di scena (anche se io già immaginavo, soprattutto per esclusione chi potesse essere l'assassino.)
L'unica cosa che forse non mi è piaciuta di questo libro e che, rimanendo nello stesso genere, mi ha fatto preferire Io uccido di Faletti (il quale infatti pare che a Deaver si ispiri) è stata l'importanza a mio parere eccessiva attribuita alla impronte e la continua e maniacale descrizione degli apparecchi e degli strumenti utlizzati dalla polizia americana e dall'FBI. Realistica ma eccessiva e a tratti un po' noiosa e pesante. Contanto che, credo, la maggioranza del pubblico al quale il romanzo si rivolge è costituito da lettori medi e non poliziotti o esperti del funzionamento degli strumenti della polizia americana, è una cosa su cui l'autore avrebbe potuto tranquillamente glissare, o che comunque avrebbe potuto tagliare un po'.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Macabro ma bello , 08-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Avevo già conosciuto i due grandi protagonisti Rhime-Sachs ma non avevo ancora letto il loro primo libro, anche perchè il film che ne era stato tratto non mi aveva molto entusiasmato. Il libro invece è splendido sotto ogni punto di vista, direi un giallo perfetto in ogni sua componente (scientifica, umana, ecc. ). Estremamente coinvolgente lo si divora dall'inizio alla fine, che è veramente a sorpresa perchè, quando si è certi di aver individuato il colpevole, ci si accorge che... Tutt'altro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Fantastico, 07-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro perfetto, pieno di suspense che cattura dalla prima all'ultima parola! Da questo capolavoro è stato anche tratto un film e sono sicura che chiunque si accosterà a questo favoloso romanzo ne rimarrà davvero incantato: senza dubbio uno dei migliori degli ultimi tempi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Straordinario!, 10-02-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Bellissimo e davvero entusiasmante! Il film del 1997 con Angelina Jolie non è all'altezza del libro. Una delle prime indagini del mitico detective e non poteva iniziare meglio la serie di gialli risolti da lui con la sua amata amelia. Consigliato a tutti... Ma in particolare agli amanti del genere "C.S.I.".
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Il collezionista di ossa (23)