€ 16.92€ 18.00
    Risparmi: € 1.08 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La casa del buio

La casa del buio

di Stephen King, Peter Straub

3.0

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Sperling & Kupfer
  • Collana: Narrativa
  • Traduttore: Marenco M. T.
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2002
  • EAN: 9788820032890
  • ISBN: 8820032899
  • Pagine: 734
A French Landing si aggira un mostro che adesca i bambini e li restituisce in parte. E c'è anche il vecchio Jack Viaggiante, che a dodici anni fuggì da questo mondo alla ricerca del Talismano che avrebbe potuto salvare la madre e che visse una folle avventura nella dimensione fantastica dei Territori. Ora Jack è adulto; ha lasciato la Omicidi di Los Angeles e si gode il ritiro nella pace del Wisconsin. Ma mentre si moltiplicano i ritrovamenti di corpicini straziati, lo incalzano angosciose apparizioni e strane materializzazioni. C'è forse qualcuno che sta cercando di ristabilire un contatto? Passo dopo passo, sulle tracce di piedini insanguinati e antiche imprese sepolte nella memoria, Jack si ritrova a contemplare il vero volto del serial killer...

Note su Stephen King

Il maestro dell'horror è nato a Portland, nel Maine, nel settembre del 1947. Il padre, ex capitano della Marina Mercantile durante la Seconda Guerra Mondiale, scompare due anni dopo la nascita di Stephen, e la famiglia King, è costretta, per il lavoro della madre, a spostarsi tra Maine, Massachusetts, Wisconsin, Indiana, Illinois e Connecticut.
Oltre all'abbandono del padre, l'infanzia di King è segnata da un altro evento tragico: a soli quattro anni, assiste alla morte dell'amico, travolto da un treno mentre i due giocano sulle rotaie. Il piccolo Stephen torna a casa sconvolto ma senza ricordare nulla.
A partire dai primi anni delle elementari inizia a leggere da solo tutto ciò che gli capita tra le mani; è di questo periodo anche il suo primo racconto. Anni dopo trova nella soffitta della zia i libri del padre, amante dei racconti di Edgar Allan Poe, H.P. Lovercraft e Richard Matheson. Nel 1962 comincia a frequentare la Lisbon Falls High School e poco dopo viene contattato per lavorare al Lisbon Enterprise, settimanale di Lisbon.
Studia letteratura presso l'Università del Maine, dove tiene una rubrica sul giornale universitario. Per pagarsi gli studi, King lavora e vende alcuni suoi racconti. Nell'estate del 1969 conosce Tabitha Jane Spruce, giovane poetessa e laureanda in storia che diventerà sua moglie due anni più tardi. Conseguita la laurea, comincia ad insegnare lettere in una scuola superiore.
Il successo, e la prima vera pubblicazione, arriva con Carrie nel 1974, che supera il milione di copie vendute. Le notti di Salem (1975) e Shining (1977) riscuotono ancora più successo, con i rispettivi tre milioni e quattro milioni di copie vendute. Nel 1970 nasce la figlia Naomi Rachel e due anni dopo il figlio Joseph Hillstrom.
Due eventi tragici colpiscono lo scrittore negli anni a seguire: lo scrittore comincia ad avere seri problemi di dipendenza da alcol e droga, da cui uscirà solo dopo un processo di disintossicazione durato più di un anno. Nell'estate del 1999, inoltre, durante una passeggiata King viene travolto da un'auto subendo pesanti traumi. Sottoposto a numerosi interventi, ci vorranno mesi prima che King si riprenda totalmente.
Nell'arco della sua carriera, Stephen King ha venduto oltre 500 milioni di copie e dai suoi libri sono state tratte oltre 40 pellicole cinematografiche.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Stephen King:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su La casa del buio e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 17 recensioni)

4.0King Straub grande horror, 25-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
"La casa nel buio" romanzo prodotto da due grandi autori dell'horror Stephen King e Peter Straub. Già l'inventiva di King è sempre di alto livello, ma con Straub tutto sembra diventare più macabro, più tetro e horror. La casa del buio parte in maniera lenta e diventa con il proseguire delle pagine un romanzo pieno zeppo di suspense che accompagnerà il lettore fino alla fine.
French Landing c'è un serial killer di bambini, e c'è anche Jack Il Viaggiatore, personaggio che nel precedente Talismano fini nel mondo parallelo dei Territori. Gli elementi horror, di fantascienza e di magia, non mancheranno. Romanzo consigliato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Dopo il Talismano, 25-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Dopo il romanzo Il Talismano tornano Stephen King e Peter Straub con il nuovo best seller "La casa nel buio"; che riprenderà alcuni elementi del precedente libro. In una piccola cittadina sta agendo un serial killer brutale. Questi uccide bambini e rimanda ai familiari un pezzo alla volta del cadavere. Intorno a questa figura macabra sorgono, nella stessa città, tanti misteri legati a mondi paralleli e a una strana magia. Da leggere, anche se non è proprio il seguito del Talismano, anche se può servire a comprendere meglio questo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Appassionante nonostante inizio e fine.., 30-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
L'inizio molto lento e descrittivo, ma dopo questo "pesante incipit" ho incominciato ad appassionarmi e in volo con il corvo a passare da casa all'altra di French Landing e dintorni per scoprire tutto ciò che riguardava il mostro adescatore di bambini e cosa c'entrasse con Jack e l'altro mondo, i Territori.
La fine l'ho trovata un pò troppo sbrigativa come se volessero finirla al più presto.
Consiglio di leggere prima "Il Talismano" (il prequel) altrimenti si rischia di non capire la storia basata sui territori e l'infanzia di Jack che influenzano gli avvenimenti de "La casa del buio".
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La casa del buio, 31-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
È il seguito de IL TALISMANO, che consiglio di leggere prima di questo, altrimenti il lettore potrebbe perdersi alcuni riferimenti a luoghi e situazioni (ad esempio del mondo dei Territori). Ritroviamo lo stesso protagonista, che ormai non è più un ragazzo, bensì un poliziotto che ha messo i poteri del talismano al servizio della giustizia. Nel complesso ho preferito il primo, comunque è molto pregevole.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Pesante, 28-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Non è il solito King, piuttosto è quello che King vorrebbe sempre essere stato. La casa del buio, scritto con Straub (consiglio "La cosa oscura" per capirne le potenzialità da solista) , potrebbe risultare un'esperienza piuttosto pesante se ci si aspetta il classico libro horror copia e incolla.
Sicuramente la storia non è avvincente quanto basta per ricordarla negli anni, ma merita comunque una lettura se si vuole assaporare quel King ormai frustrato dal successo che tenta di rifarsi rimpolpando il tutto con numerosi filler che allegeriscono e al contempo appesantiscono lo stato mentale del lettore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Romanzo avvincente, 19-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho trovato questo romanzo molto avvincente, pieno di suspence e di colpi di scena. Le descrizioni dei luoghi e delle persone sono molto dettagliate, e questo particolare riesce a rendere il libro ancora più interessante. Consiglio la lettura di questo romanzo sia agli amanti degli horror sia ai non.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0La casa del buio, 17-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi piace molto King, mi ritengo una sua fan sfegatata. Ma... Con questo romanzo non c'è stato proprio feeling! L'attacco è lentissimo e in generale mi è sembrata una lettura molto dispersiva, troppo spesso il filo della storia si perde in altri racconti e questioni. In parte è colpa mia, perchè non ho letto, forse mi avrebbe aiutata un po' .
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0La casa del buio, nel senso che ti perdi, 11-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Per me è stata una delusione. Sarà perchè non ho letto il talismano, sarà perchè non avevo mai letto nulla di King prima o sarà perchè è stato scritto a quattro mani, ma io questo libro proprio non l'ho capito. Il modo in cui è scritto è confusionario e non essendo amante delle descrizioni troppo lunghe, è stato complicato apprezzarlo interamente. Darà a King un'altra possibilità, sperando, questa volta, di fare la scelta giusta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Poco chiaro, 07-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Premetto che questo è il primo libro che leggo di King e premetto anche di non aver letto il Talismano, di cui questo testo è il proseguimento. L'ho trovato poco chiaro e per niente scorrevole. La scelta di parlare sempre al presente e alla terza persona plurale l'ho trovata originale anche se sconveniente. Non è sicuramente uno di quei libri che puoi leggere dopo una giornata di lavoro o di studio perché ha bisogno di molta concentrazione affinchè si possano capire i vari passaggi. Con ciò, mi sono ripromessa di offrire a questo autore (preciso King, dato che il libro è stato scritto a quattro mani con Peter Straub) una seconda opportunità acquistando dei suoi romanzi. Spero solo di non sbagliare questa volta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Deludente, 15-12-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Noioso, poco scorrevole, ridondante e decisamente stucchevole: ecco cos'è "La casa del buio" di King. Indubbiamente ha una trama dagli spunti originali, che poteva essere evoluta meglio. Non consigliato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Non mi è piaciuto!, 22-11-2010, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho letto solo due libri di Stephen King: questo e Mucchio d'ossa! Decisi di leggerlo perché la trama sembrava interessante! Ma lo trovai scontato e per niente avvincente! Noioso in alcune parti... Non lo consiglio!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0coinvolgente, 15-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro scorrevole ed appassionante, trama un pochino intricata e finale un pò amarognolo, ma la ritengo un'ottima lettura. Consiglio di leggere prima "il talismano"
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su La casa del buio (17)