€ 16.90
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La caduta di Gilead. La torre nera vol.4

La caduta di Gilead. La torre nera vol.4

di Stephen King


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Sperling & Kupfer
  • Collana: Narrativa
  • Illustratore: Isanove R.
  • Traduttore: Ronchetti P. P.
  • Data di Pubblicazione: marzo 2010
  • EAN: 9788820047986
  • ISBN: 8820047985
  • Pagine: 176
  • Formato: brossura
Il nuovo episodio della versione a fumetti de "La Torre Nera", con tavole di Jae Lee e di Richard Isanove: Steven Deschain scopre con orrore che la sfera rosa dai poteri letali, nota come il Pompelmo di Maerlyn, è stata rubata dalle sue stanze. E quel che è peggio, quando si reca negli appartamenti della moglie per arrestarla a causa del furto, trova il suo corpo esanime ai piedi del figlio Roland, che imbraccia un fucile. Come può il giovane pistolero aver commesso un crimine tanto orrendo?

Note su Stephen King

Il maestro dell'horror è nato a Portland, nel Maine, nel settembre del 1947. Il padre, ex capitano della Marina Mercantile durante la Seconda Guerra Mondiale, scompare due anni dopo la nascita di Stephen, e la famiglia King, è costretta, per il lavoro della madre, a spostarsi tra Maine, Massachusetts, Wisconsin, Indiana, Illinois e Connecticut.
Oltre all'abbandono del padre, l'infanzia di King è segnata da un altro evento tragico: a soli quattro anni, assiste alla morte dell'amico, travolto da un treno mentre i due giocano sulle rotaie. Il piccolo Stephen torna a casa sconvolto ma senza ricordare nulla.
A partire dai primi anni delle elementari inizia a leggere da solo tutto ciò che gli capita tra le mani; è di questo periodo anche il suo primo racconto. Anni dopo trova nella soffitta della zia i libri del padre, amante dei racconti di Edgar Allan Poe, H.P. Lovercraft e Richard Matheson. Nel 1962 comincia a frequentare la Lisbon Falls High School e poco dopo viene contattato per lavorare al Lisbon Enterprise, settimanale di Lisbon.
Studia letteratura presso l'Università del Maine, dove tiene una rubrica sul giornale universitario. Per pagarsi gli studi, King lavora e vende alcuni suoi racconti. Nell'estate del 1969 conosce Tabitha Jane Spruce, giovane poetessa e laureanda in storia che diventerà sua moglie due anni più tardi. Conseguita la laurea, comincia ad insegnare lettere in una scuola superiore.
Il successo, e la prima vera pubblicazione, arriva con Carrie nel 1974, che supera il milione di copie vendute. Le notti di Salem (1975) e Shining (1977) riscuotono ancora più successo, con i rispettivi tre milioni e quattro milioni di copie vendute. Nel 1970 nasce la figlia Naomi Rachel e due anni dopo il figlio Joseph Hillstrom.
Due eventi tragici colpiscono lo scrittore negli anni a seguire: lo scrittore comincia ad avere seri problemi di dipendenza da alcol e droga, da cui uscirà solo dopo un processo di disintossicazione durato più di un anno. Nell'estate del 1999, inoltre, durante una passeggiata King viene travolto da un'auto subendo pesanti traumi. Sottoposto a numerosi interventi, ci vorranno mesi prima che King si riprenda totalmente.
Nell'arco della sua carriera, Stephen King ha venduto oltre 500 milioni di copie e dai suoi libri sono state tratte oltre 40 pellicole cinematografiche.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Stephen King:

Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 2 recensioni)

5.0Bellissimo!, 28-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Come non dare il massimo dei voti a questa opera che è davvero eccezionale. Per chi ama un minimo i fumetti e i libri quest'edizione della celeberrima opera di stephen king non può mancare. I disegni sono fantastici e parlano ancora meglio delle parole, accurati nel dettaglio. Un'edizione che non può mancare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Il mondo è andato avanti, 06-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Il titolo parla da se'. Roland si troverà faccia a faccia con il più grande nemico di un ragazzo: la perdita dei punti di riferimento e il passaggio all'eta' adulta. Un volume doloroso che segna l'inizio della fine per un mondo, sancisce la sua inevitabile decadenza. I semi del tradimento sono attecchiti in un terreno fertile e per Gilead è giunta l'ora di calare lo stendardo del cavallo rampante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO