€ 15.72€ 18.50
    Risparmi: € 2.78 (15%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Zona d'ombra

Zona d'ombra

di Jeanne M. Laskas


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Piemme
  • Collana: True
  • Traduttori: Annoni I., Cantoni E.
  • Data di Pubblicazione: aprile 2016
  • EAN: 9788856653823
  • ISBN: 8856653826
  • Pagine: 287
  • Formato: rilegato

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Mike Iron Webster è stato uno dei più grandi giocatori di football di sempre, una leggenda da Hall of Fame. E ora, a soli 50 anni, si trova sul tavolo delle autopsie del giovane patologo forense Bennet Omalu, un medico coraggioso e fuori dagli schemi, che parla coi pazienti delle sue autopsie perché lo aiutino a scoprire la verità. Bennet vuole capire cosa ha portato così rapidamente un campione di quel calibro alla demenza, e poi alla morte. Ancora non sa che ciò che scoprirà cambierà la sua vita, e quella di uno sport. La malattia mentale di Webster non è frutto del caso, ma è stata causata dai ripetuti colpi alla testa presi in gioco, equivalenti a 25.000 incidenti in auto. La malattia si chiama Encefalopatia traumatica cronica e presto altri giocatori presentano quegli stessi sintomi. Ma per la NFL, la National Football League, una delle corporazioni più potenti d'America, la salute dei giocatori è molto meno importante della verità.
Tanti, troppi, colpi presi alla testa mentre il campione giocava magnificamente a football. Zona d’ombra della scrittrice Jeanne Marie Laskas è un racconto di verità e coraggio. Quando il patologo forense Bennet Omalu si trova sul suo tavolo delle autopsie una delle più grandi leggende del football di tutti i tempi rimane sconvolto. Mike Iron Webster è morto a soli cinquant’anni, dopo aver passato diversi anni della sua vita in stato di totale demenza. Ma come mai? Perché un campione del suo calibro si è ridotto così? Il dottore Omalu è un uomo coraggioso e abituato a dire sempre la verità, soprattutto ai suoi pazienti. La verità che sta per scoprire però è davvero scomoda. La malattia mentale di Webster non è infatti frutto di una semplice casualità o della genetica, ma è causata dai troppi colpi presi in testa durante il gioco. Il giocatore mito ha così dato letteralmente la sua vita sul campo, accusando talmente tante botte che è come se avesse fatto circa venticinquemila incidenti d’auto. L’effetto finale è una malattia dal nome terribile: encefalopatia traumatica cronica. Bennet vuole vederci chiaro e comincia a fare ricerche e a indagare. Il risultato è lampante: molti altri giocatori o ex giocatori hanno la stessa malattia e gli stessi sintomi del defunto Iron Webster. Quando però il medico si presenta alla National Football League con questi dati in mano, pensando di fargli un favore e invece viene respinto, capisce subito che dietro ci sono interessi monetari molto più grandi. Inizia così una dura battaglia. Dal romanzo Zona d’ombra della Laskas è stato tratto anche un film omonimo con protagonista Will Smith.

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Zona d'ombra e condividi la tua opinione con altri utenti.


Prodotti correlati

Ultimi prodotti visti