€ 14.02€ 16.50
    Risparmi: € 2.48 (15%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Zona disagio
Zona disagio(2008 - brossura)
€ 11.00 € 9.35
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Zona disagio

Zona disagio

di Jonathan Franzen


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Supercoralli
  • Traduttore: Pareschi S.
  • Data di Pubblicazione: novembre 2006
  • EAN: 9788806184209
  • ISBN: 8806184202
  • Pagine: 209
  • Formato: rilegato

Descrizione del libro

A quarant'anni, poco dopo la morte della madre, Jonathan Franzen ritorna a Webster Groves, il sobborgo di St Louis dov'è cresciuto. I due fratelli maggiori l'hanno incaricato di cercare un agente immobiliare per vendere la casa di famiglia. Appena entra nelle stanze in cui ha trascorso infanzia e adolescenza, Franzen si sente un "conquistatore che bruciava le chiese e fracassava le icone del nemico". E il nemico è la famiglia. Ma questo è solo il primo impatto, perché il suo atteggiamento rivela subito un'intenzione più profonda. Se decide di entrare nella "zona disagio" che è il proprio passato, Franzen lo fa per prolungare il gesto del padre, che ogni sera muoveva il termostato del riscaldamento di casa verso la "zona benessere". In lui l'ironia è sempre accompagnata da un movimento contrario di indulgenza e innesco emotivo. Sei sono le tessere che compongono il puzzle di questa autobiografia: la vendita della casa di famiglia; i "Peanuts" di Charles Schulz, e in particolare Snoopy, come chiave tragicomica della contestazione degli anni Settanta; un gruppo d'ispirazione cristiana, la Comunità, specchio dell'anomalia suburbana di Webster Groves; gli scherzi adolescenziali ai danni delle strutture scolastiche; l'innamoramento per la lingua tedesca, segno di una vocazione letteraria che inizia a esigere i suoi spazi; la passione per il bird watching. E intrecciata a questi momenti, naturalmente, una tormentata educazione sentimentale.

I libri più venduti di Jonathan Franzen

Tutti i libri di Jonathan Franzen

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Zona disagio e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 5 recensioni)

5.0La memoria come parte di noi, 15-02-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
Il ritorno a casa per rimettere ordine, il passato che riemerge, i legami familiari che per quanto interrotti non sono mai davvero sciolti perché comunque rimangono in noi. Dentro ognuno di noi c'è un luogo che risuona in un'eco di rimbombante silenzio: ecco tutto ciò che contribuisce a comporre il ritratto di Franzen stesso, dall'infanzia alla maturità. Conosciamo così i suoi genitori, i suoi fratelli, i suoi amici, i suoi interessi, la sua esperienza scolastica, i suoi amori. Scavo psicologico, purezza visiva nell'ambientazione, dolore e umorismo, fluidità di scrittura e intelligenti scelte linguistiche, a cominciare dal titolo, quella Zona di disagio contrapposta alla Zona benessere che segnava la linea del termostato per la temperatura invernale che il padre sceglieva in disaccordo con quanto stabilito dalla madre, una madre attenta ai dettagli costruttrice e preservatrice di memoria.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Zona disagio, 06-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Franzen tratta un'autobiografia fatta di scorci, rovista nel cassetto dei ricordi personali ripesca fatti, personaggi e pensieri che lo trasportano indietro nel tempo. L'esplorazione della zona disagio rivela una difficoltà profonda del non appartenere e dell'essere al di là dell'apparire. Una lettura più difficoltosa rispetto agli altri romanzi dell'autore. Salvo solo alcune parti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Zona disagio, 09-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Zona Disagio è onesto, divertente, e quasi ogni frase è interessante e fa pensare. Proprio quello che ci si può aspettare da un libro di memorie scritto da Jonathan Franzen. Tuttavia, nonostante le sue prodigiose doti di scrittore, la sua storia personale a tratti è noiosa, non cattura, non emoziona. Si tratta di uno scorcio non uniforme del passato di Franzen e della sua famiglia. Meglio leggere prima Le Correzioni. E' un libro solo per i grandi estimatori di questo scrittore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La famigli secondo Franzen, 14-07-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Jonathan Franzen ritorna a casa dopo la morte della madre. Là trova i due fratelli e ritrova il nemico, la famiglia, con la sua "zona disagio". Frnzen è decisamente uno dei migliori romanzieri americani, capace di parlare di adolescenza e infanzia con immenso coinvolgimento e con stile scarno ed asciutto
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Zona disagio, 05-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Autobiografia in sei capitoli, di cui ognuno rappresenta una fase e alcuni episodi particolarmente significativi della vita di Franzen. Ironico, sagace, pungente, insicuro, intelletualoide: in pratica magnifico!
Inoltre, nel quinto capitolo, si trova un'interpretazione critica della Montagna incantata di Thomas Mann molto originale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati

Ultimi prodotti visti