€ 11.40€ 12.00
    Risparmi: € 0.60 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 5/6 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
World music. Una breve introduzione

World music. Una breve introduzione

di Philip V. Bohlman


  • Editore: EDT
  • Collana: Risonanze
  • Traduttore: Perna V.
  • Data di Pubblicazione: luglio 2006
  • EAN: 9788860400253
  • ISBN: 8860400252
  • Pagine: XX-216
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

All'inizio del XXI secolo definire la world music è diventato quasi impossibile. È la musica che incontriamo praticamente in ogni parte del mondo; può essere musica folklorica, musica d'arte o popular music, praticata da dilettanti come da professionisti, sacra, secolare o commerciale. Gli stessi consumatori usano la world music in una varietà di modi, la celebrano come propria oppure si compiacciono della sua alterità. Si potrebbe dire che qualsiasi tipo di musica, o quasi, può essere etichettato come world music. La world music è un vero prodotto della modernità, dell'incontro e della visione del mondo inaugurati dall'epoca delle scoperte geografiche, dall'Illuminismo, dall'espansione coloniale e dalla nascita degli stati-nazione. Philip Bohlman ci guida attraverso questo vastissimo territorio musicale mettendone in luce i portati ideologici ed estetici, in un libro centrato intorno a una nozione di incontro che incoraggia il lettore ad affrontare la world music in modo diretto.

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano World music. Una breve introduzione acquistano anche Andy Warhol. Il cinema della vana vita di Mirco Melanco € 18.52
World music. Una breve introduzione
aggiungi
Andy Warhol. Il cinema della vana vita
aggiungi
€ 29.92

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4World music, 31-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Definire oggi cos'è la World Music è un'operazione molto complicata. Nell'era in cui, in vari modi, siamo tutti più vicini ovunque ci troviamo nel mondo per cui è molto più semplice venire a contatto con popolazioni e culture diverse dalle nostre. Infatti, in questo interessantissimo saggio, Bohlman afferma che "La world music è un vero prodotto della modernità".
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti