€ 11.40€ 12.00
    Risparmi: € 0.60 (5%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Quantità:
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Vi parlo di me. Santa Gemma Galgani

Vi parlo di me. Santa Gemma Galgani

di Tito Paolo Zecca


Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Per la prima volta santa Gemma Galgani, la stimmatizzata di Lucca, si racconta tramite i suoi scritti. In questo volume, infatti, è lei stessa che parla della sua straordinaria avventura di sposa di sangue e di fuoco di un Re crocifisso. Leggendo e rileggendo le sue parole toccherai uno stile audace, com'è audace l'amore, che profuma di esperienze celestiali. L'originalità della sua vita spirituale, i singolari doni mistici di cui Dio l'ha colmata, la sua eccezionale vocazione di laica passionista, ancora oggi fanno vibrare l'anima e il cuore di chi la incontra.

Tutti i libri di Tito Paolo Zecca

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Vi parlo di me. Santa Gemma Galgani acquistano anche La prima stella della notte di Susan Elizabeth Phillips € 3.45
Vi parlo di me. Santa Gemma Galgani
aggiungi
La prima stella della notte
aggiungi
€ 14.85

Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5Una vita straordinaria , 13-02-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
Oltre a un'autobiografia ricavata dalle sue lettere e al diario personale a cui affidava i suoi segreti più intimi, la particolarità di questo libro sta nelle pagine dedicate al fenomeno delle estasi nella vita di Gemma Galgani, la Santa di Lucca degli inizi del secolo scorso. La trascrizione delle estasi comincia martedì 5 settembre 1899, quando la Santa a casa Giannini già da qualche mese vive ogni settimana sulla sua pelle il prodigio delle stimmate. Il tema dominante delle estasi è quello dell'amore unito al dolore che ottiene misericordia per i peccatori.
Davvero sorprendente il modo in cui la Santa esprime insieme la paura il desiderio di patire e di rivivere la passione di Cristo, ingaggiando quasi con il suo Dio una gara a chi soffre di più fino a esclamare: "Se dobbiamo soffrire, soffriamo insieme. Chi avrà sofferto di più, te per amor mio, o io per amor tuo?" Dal linguaggio immediato e appassionato delle estasi emerge la splendida prontezza spirituale di Gemma e anche la consapevolezza della sua debolezza e piccolezza davanti al mistero del dolore redentivo: "Gesù, son tutte pene che le soffro volentieri, ma quella del capo, se tu non mi aiuti è un tormento".
Dalle estasi si comprende pure meglio l'autobiografia della Santa, il ruolo del confessore Mons. Volpi e la reazione di chi viveva con lei, come pure tanti aspetti concreti della sua vita mistica: le mani e i piedi trafitti da chiodi, il costato ferito da lancia, le continue apparizioni dello stesso Signore Gesù e della Madonna, come pure del suo Angelo Custode e tante altre straordinarie manifestazioni.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti