€ 12.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

Vergogna
Vergogna(2014)
€ 12.00 € 10.20
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Vergogna
Vergogna(2000)
€ 14.46 € 12.29
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Vergogna

Vergogna

di J. M. Coetzee


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Super ET
  • Traduttore: Bona G.
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2005
  • EAN: 9788806174507
  • ISBN: 8806174509
  • Pagine: 234
  • Formato: brossura

Trama del libro

A suo avviso, per essere un uomo della sua età, cinquantadue anni, divorziato, ha risolto il problema del sesso piuttosto bene. È la prima frase di "Vergogna", e chi la pronuncia, il professor David Lurie, quel problema non l'ha risolto affatto. Non a caso, una sera Lurie invita a casa sua una studentessa e la seduce. Costretto a lasciare la professione, Lurie si rifugia da sua figlia, in campagna. Qui potrebbe trovare la pace, e invece trova altra violenza, quella che tre sconosciuti esercitano sulla ragazza. Lurie vorrebbe denunciarli, ma sua figlia si oppone, sostenendo che il pericolo con cui i bianchi convivono è il prezzo da pagare per avere diritto alla terra.

I libri più venduti di J. M. Coetzee

Tutti i libri di J. M. Coetzee

Voto medio del prodotto:  4 (4.1 di 5 su 11 recensioni)

4Vergogna, 19-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro da premio Nobel, disincantato e sobriamente crudo sia nella storia che nello stile. Coetzee racconta del Sudafrica con grande sincerità, senza maschere, e il risultato è un pugno nello stomaco. Un mondo contadino chiuso in se stesso, strabordante violenza, fino a diventare rivoltante. Piccole oasi di tranquillità sono solo il preludio di nuovi tormenti. Una grande narrazione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2Deludente, 10-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
"Vergogna" di Coetzee è un libro deludente: solo nel finale tenta il riscatto che ottiene solo parzialmente. L'autore racconta una storia disperata che intreccia le vicende di un padre e della sua unica figlia: personaggi apparentemente privi di buon senso e animati da chissà quale ideale. Nel finale il padre ritrova una via di fuga nella letteratura che era stata il suo vecchio mestiere mentre la figlia condanna se stessa per una scelta che si spera risulti incomprensibile al lettore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Vergogna, 09-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Vergogna è un grande libro scritto da un grande romanziere. E' un libro che tratta temi forti su cui è sempre difficile dare un opinione, e che di certo non risparmia nulla al lettore. Pone tanti interrogativi non facili, suscita terribili ripensamenti, dubbi e questioni morali. Uno stile chiaro e privo di qualsiasi fronzolo. Va letto, bellissimo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Vergogna, 05-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro che di certo non si perde in inutili descrizioni, ma racconta il succo di una storia con una prosa essenziale che cattura ugualmente il lettore nella trama. Uno stimato professore universitario rischia la sua carriera per aver avuto una relazione con una sua allieva, questa lo denuncia e lui si ritrova a doversi vergognare per come ha cercato quella situazione compromettente. Va dalla figlia per stare un pò tranquillo, e durante la sua permanenza viene violentata da alcuni malviventi. Non denuncia, anzi subisce anche un ricatto... Cosa farà? Non vi pentirete dell'acquisto!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Vergogna, 04-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Secondo me il miglior libro di Coetzee, anche questo ambientato nel sudafrica post-apartheid. Le grandi doti di narratore di questo scrittore vincitore del Grinzane nel 2003, vengono confermati in questa bellissima e avvincente storia. Bellissima la figura della figlia del protagonista, della quale non anticipo nulla per non togliere ai potenziali lettori il gusto di scoprire autonomamente la valenza etica della scelta da lei fatta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Vergogna (11)