€ 10.20€ 12.00
    Risparmi: € 1.80 (15%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La vedova, il Santo e il segreto del Pacchero estremo

La vedova, il Santo e il segreto del Pacchero estremo

di Gaetano Cappelli


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Marsilio
  • Collana: Tascabili Maxi
  • Data di Pubblicazione: luglio 2012
  • EAN: 9788831712460
  • ISBN: 8831712462
  • Pagine: 244
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Dario Villalta ha due grandi passioni nella vita: le vedove e i maestri del Rinascimento. Finito in una galleria d'arte milanese dov'è costretto a vendere opere contemporanee che disprezza incontrando inoltre grandi difficoltà nel reperire l'oggetto della sua stravagante passione amorosa, langue finché dal Sud arriva Vera Gallo, che è non solo una vedova devota, ma anche - parrebbe proprietaria di una inestimabile scultura di santo di Mantegna. Vera sembra dunque in grado di appagare al massimo grado entrambe le passioni del gallerista; ma non è tutto oro quel che luccica, e avremo modo di accertarcene nella girandola dì avvenimenti che si origina dalle ristrettezze in cui precipita la polputa vedova, ormai ridotta sul lastrico. Nel frattempo incontreremo una variopinta galleria di irresistibili personaggi, dal trance-psicanalista Aaron Kaminsky al padre di lui Shloime, mago e guaritore; dallo stravagante inventore Carmine Palomino alla languida pasticcerà Ritarosa Latella; dall'oligarca russo Viktor Aleksandrovic Dudorov all'esuberante Maria Sofia Madrasca, chef misconosciuta benché detentrice del segreto del pacchero estremo.

Tutti i libri di Gaetano Cappelli

Voto medio del prodotto:  0 (0 di 5 su 0 recensioni)

5Fuochi artificiali, 08-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Veramente pirotecnico questo romanzo, con situazioni e dialoghi esilaranti e continue invenzioni.Quando la Gastronomia è una categoria dello spirito.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1bruttissimo libro di gaetano cappelli, 25-12-2008, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Ma che libro è questo? Aspettavo un mucchio di risate intelligenti per iniziare bene natale così mi avevano fatto credere, e invece ho trovato l'equivalente dei film comici tipo panariello, psicanalisti alla vanzina chef ridicoli, ma chi scrive sui giornali? zelig almeno sai che non è letteratura:
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4La vedova, il Santo e..., 14-07-2008, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho letto che il nuovo libro di Gaetano Cappelli, La vedova, il Santo e il segreto del pacchero estremo, sarà un altro romanzo brillante. Ciò che mi incuriosisce maggiormente è il fatto che sia ambientato nello sfavillante mondo dell'arte contemporanea e dell'alta gastronomia. Come si evince leggendo il contenuto, La vedova, il Santo e il segreto del pacchero estremo, permetterà ai lettori di "sbirciare" e curiosare in quelle realtà.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Biografia Gaetano Cappelli, 14-07-2008, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Impaziente di leggere il nuovo libro, vorrei aggiungere qualche nota biografica sul grande Gaetano Cappelli...il mio autore preferito... Cappelli vive a Potenza, città dove è nato nel 1954. Appassionato di musica, si è avvicinato al mondo musicale scrivendo recensioni e, insieme con il fratello Tomangelo, un libro sulla musica minimalista americana agli inizi degli anni Ottanta. Ha scritto anche alcuni racconti di fantascienza, utilizzati dalla RAI per delle registrazioni mandate in onda successivamente. Alla fine degli anni Ottanta scrive i primi due romanzi, Floppy disk (Marsilio 1988) e Febbre (Mondadori 1989), entrambi gialli-spy story. Con Mestieri sentimentali (Frassinelli 1994) Gaetano Cappelli passa al genere commedia di costume, genere cui appartengono anche i romanzi successivi e che dunque lo contraddistingue. Vorrei ricordare anche gli altri suoi libri: Volare basso (Frassinelli 1994), Errori (Mondadori 1996), Parenti lontani (Marsilio 2008), Il primo (Marsilio 2005) e Storia controversa dell'inarrestabile fortuna del vino Aglianico nel mondo (Marsilio 2007).
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati

Ultimi prodotti visti