€ 15.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

Vajont. Storia di una diga
€ 16.15 € 17.00
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Vajont. Storia di una diga

Vajont. Storia di una diga

di Francesco Niccolini, Duccio Boscoli

  • Editore: Becco Giallo
  • Collana: Cronaca storica
  • Data di Pubblicazione: settembre 2013
  • EAN: 9788897555766
  • ISBN: 8897555764
  • Pagine: 143
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

9 ottobre 1963, confine tra Veneto e Friuli-Venezia Giulia. Poco dopo le dieci e mezzo di sera 260 milioni di metri cubi di roccia si staccano dal Monte Toc e precipitano nel bacino artificiale della diga del Vajont, provocando un'onda gigantesca che scavalca la struttura e travolge i paesi di Erto, Frassen, San Martino, Col di Spesse, Patata, Il Cristo, Casso, Pineda, Longarone, Codissago, Castellavazzo, Villanuova, Pirago, Faè e Rivalta. I morti sono quasi duemila, pochissimi i feriti. A 50 anni di distanza, la ricostruzione di una delle tragedie più annunciate e denunciate della storia italiana: il genocidio di un'intera comunità, provocato dalla mano criminale di una classe industriale senza scrupoli e da uno Stato incapace di difendere il territorio e i suoi cittadini.

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Una triste storia in un fumetto, 29-09-2013
di - leggi tutte le sue recensioni
La tecnica a fumetti permette di raccontare storie anche complicate e tristi come la vicenda del Vajont in un modo comprensibile e semplice. E gli autori di questo libro ci sono riusciti con una storia efficace e delle belle illustrazioni. Il libro è poi completato da una appendice dell'autore che spiega i suoi sentimenti prima nel collaborare con Paolini e poi nello scrivere questa storia, e una breve storia cronologica di tutte le vicende che hanno portato a questa tragedia. Un libro consigliato anche ai ragazzi per non dimenticare la nostra storia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO