€ 15.67€ 16.50
    Risparmi: € 0.83 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Normalmente disponibile in 4/5 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La vacanza dei superstiti (e la chiamano vecchiaia)

La vacanza dei superstiti (e la chiamano vecchiaia)

di Franca Valeri


  • Editore: Einaudi
  • Collana: Supercoralli
  • Data di Pubblicazione: maggio 2016
  • EAN: 9788806230081
  • ISBN: 8806230085
  • Pagine: 118
  • Formato: rilegato
18AppCarta docenteQuesto articolo è acquistabile
con il Bonus 18app o la Carta del docente

Descrizione del libro

"La vacanza dei superstiti" è un testo vivo, cangiante, capace di gettare luce dentro ognuno di noi, perché è scritto da chi - dopo aver vissuto con furia, allegria e coerenza un secolo, accumulando esperienze e idee - si è guadagnato un privilegio raro: una libertà radicale, di pensiero e di parola. "A distanza, vediamo ogni cosa risolta. Siamo in una comoda poltrona a chiacchierare. Non so se essere grata al destino di avermi riservato una fin de partie così". Seduta idealmente (ma solo idealmente) su quella poltrona, lo sguardo pronto a spostarsi in un istante dal passato al futuro, Franca Valeri dà avvio al suo racconto. Una divagazione sulla vecchiaia (la sua e quella di tutti) infarcita di storie, aneddoti, sentenze spiazzanti, pensieri bellissimi. Poco più di cento pagine in cui si condensano tutta l'intelligenza e l'ironia sedimentate negli anni e visibili a occhio nudo come i cerchi degli alberi. Pescando qua e là: "Il fatto è che per rimpiangere la felicità ce ne vorrebbe dell'altra". "L'ansia è una malattia incurabile. Può sfociare nel mostruoso (credo che Hitler ne soffrisse) o limitarsi a riempire di rughe una signora". "Io vorrei ricordare l'ultima volta che ho fatto l'amore. La prima sì, la ricordo, ma non ha importanza". O ancora: "Come dirglielo, a quel ragazzo ventenne, che ci è bastato essere molto sicuri delle nostre idee per entrare in quelle degli altri?" A poco a poco, veniamo catturati e scossi...
L’autrice di Tutto è risolto e di Toh, quante donne si cimenta in uno scottante e nuovo argomento. La poliedrica Franca Valeri ci fa ridere e sorridere in La vecchiaia, o la vacanza dei superstiti. Attrice, sceneggiatrice, scrittrice, la ultra novantenne interprete e protagonista della scena italiana racconta con sguardo divertito e a tratti amaro un nuovo mondo, quello della vecchiaia, a cui si arriva solo se si è sopravvissuti a tutto il resto, solo se ce l’abbiamo fatto ad attraversare figli, matrimoni, solitudini, lavori e la morte di chi si è accompagnato a noi per lungo tempo come genitori, mariti, mogli e amici. Ecco, se si arriva fino a qui, allora si può superare tutto e dire di avercela fatta con il cuore magari non troppo leggero, ma pieno di cose meravigliose. Arriva allora il tempo della cosiddetta vacanza in cui si è in pausa da tutto e da tutti e in cui, forse, si vorrebbe ricominciare a lavorare sul serio in tutti i campi della propria vita. Attorno a se si hanno solo volti rugosi e corpi bisognosi di fanghi e terapie, ma non si smette di aver voglia di vivere, di guardare il mondo e di scoprire ancora e sempre nuove cose. Franca Valeri ci sorprende così ancora una volta, con un racconto delicato, incredibilmente vivo e attuale. La vecchiaia, o la vacanza dei superstiti è un libro da leggere ad ogni età per non smettere mai di sognare.

Tutti i libri di Franca Valeri


Ultimi prodotti visti