€ 12.22€ 13.00
    Risparmi: € 0.78 (6%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Quantità:
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
L' uomo che sapeva contare. Una raccolta di avventure matematiche

L' uomo che sapeva contare. Una raccolta di avventure matematiche

di Malba Tahan


  • Editore: Salani
  • Illustratore: Negrin F.
  • Traduttori: Zannini L., Mori O.
  • Data di Pubblicazione: gennaio 1996
  • EAN: 9788877824813
  • ISBN: 8877824816
  • Pagine: 207
  • Formato: brossura
  • Età consigliata: 12 anni

Descrizione del libro

Nel magico Oriente, una storia incantata per entrare nel mondo della matematica, per penetrare il segreto dei numeri, per capire il loro stretto legame con i grandi problemi filosofici e morali dell'uomo. Per dimostrare che la matematica possiede non solo verità, ma anche suprema bellezza. "Se contempliamo il cielo in una notte limpida e tranquilla, sentiamo di non poter comprendere le meravigliose opere di Dio. Ai nostri occhi stupiti le stelle formano una luminosa carovana che viaggia in un deserto infinito, dove sterminate nebulose e pianeti erranti seguono eterne leggi nelle profondità degli spazi e ci suggeriscono una nozione ben precisa: l'idea di 'numero'". Età di lettura: da 12 anni.

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4L'uomo che sapeva contare, 13-07-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
E' interessante, una sorta di Mille e una notte fatta però sul filo della matematica. Il tutto viene ambientato a Baghdad nel periodo del Califfato. Beremiz Samir, l'Uomo che Sapeva Contare, è in primo luogo un buon musulmano, ma anche una persona che ama i numeri sotto tutte le sue forme. I problemi che dovrà via via risolvere sono tutti piuttosto noti, ma devo dire che il modo in cui l'autore li ha proposti dovrebbe renderli accattivanti anche per chi non apprezza la matematica, e che forse potrà capire, nonostante quanto Tahan stesso scrive, che è sì vero che per il matematico "la ricerca della verità non ha fini pratici", ma dalla vita pratica si arriva comunque spesso alla matematica.
Ritieni utile questa recensione? SI NO