€ 24.22€ 25.50
    Risparmi: € 1.28 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come

Gli uomini e le rovine

di Julius Evola

18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

In questo libro Julius Evola, partendo dai principi di un "tradizionalismo integrale" traccia le linee essenziali di una dottrina dello Stato e di una visione generale della vita a carattere "rivoluzionario-conservatore": rivoluzionario, con negazione decisa delle ideologie e dei miti che dominano il mondo dell'attuale decadenza europea e specialmente italiana (anticapitalismo, antiliberalismo, anticomunismo); conservatore, come ripresa in tutti i domini dell'idea aristocratica, gerarchica e qualitativa che ha già costituito la base di una superiore tradizione dell'Occidente. Il senso dell'autorità e del vero Stato, l'ideale "organico", la denuncia della "demonia dell'economia", il significato di un nuovo realismo antiborghese, positivo, antimarxista, l'indicazione dei punti di riferimento per la formazione di un tipo umano che vive nella modernità ma non l'accetta ed anche di una élite, l'attacco allo "storicismo" e la revisione della nostra storia al di fuori delle falsificazioni della vulgata corrente, sono fra i principali argomenti affrontati ne "Gli uomini e le rovine (1953)".

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

5Un testo quasi formativo, 19-12-2016
di - leggi tutte le sue recensioni
Dopo aver illustrato le fondamenta del suo pensiero in "Rivolta contro il Mondo Moderno" ne "Gli uomini e le Rovine" l'autore si rivolge invece ad un ristretto gruppo di persone. Dal piano delle idee il pensiero evoliano passa pertanto a quello propriamente politico.
Utilissima sintesi per cardini, principi e chiarezza espositiva e metodologica. Indispensabile a chiunque non si ritrovi nel mondo moderno e voglia capire come poter "rimanere in piedi" in quest'epoca oscura.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Le rovine del presente, 20-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Questa riedizione de "Gli uomini e le rovine"è corredata da una utile presentazione del curatore Gianfranco De Turris e da un saggio introduttivo del filosofo francese Alain de Benoist che ben riassumono il pensiero politico e filosofico di Evola, utilissimi e necessari per comprendere appieno il saggio qui presente e gli studi evoliani più in generale.
Un libro che piacerà ai reazionari, ai conservatori, ai tradizionalisti, ai nostalgici in senso lato e a chiunque non si senta a proprio agio nel vivere nel proprio tempo. Un senso di ribellione contro il presente ed un senso di nostalgia verso il passato avvolgerà il lettore.
Lettura impegnativa; non per tutti i palati...
Ritieni utile questa recensione? SI NO