€ 18.90€ 21.00
    Risparmi: € 2.10 (10%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
L' università nel XXI secolo tra tradizione e innovazione

L' università nel XXI secolo tra tradizione e innovazione

di M. Amata Garito


Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi

 Questo prodotto appartiene alla promozione  McGraw-Hill Education

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Questo libro non rappresenta solo il punto di arrivo della lunga attività di ricerca scientifica di Maria Amata Garito ma individua un nuovo modo di far evolvere le università tradizionali per collegarle ai bisogni reali della nostra società globalizzata ed interconnessa.
Internet con le sue luci ed ombre è il più grande spazio pubblico che mai il mondo abbia avuto, connette il pensiero umano a livello globale e ciò richiede un nuovo modello educativo e quindi anche un nuovo modello di università.
Dall’analisi storica dei modelli di università dal Medioevo a oggi si evidenza come l’università del XXI secolo è ad un bivio tra l’atrofia e il rinascimento, il ristagno e il rinnovamento.
In quasi tutto il mondo oggi si dibatte sul fatto che l’università tradizionale non riesce più a soddisfare i bisogni di una nuova generazione di studenti, i nativi digitali, che mettono in discussione il modello di università tradizionale, la cui trasformazione non è più una scelta, ma una
necessità improrogabile.
Nel libro si descrivono anche due nuovi modelli di università, quello del Consorzio NETTUNO e quello dell’Università Telematica Internazionale UNINETTUNO. Entrambi hanno anticipato il futuro creando una rete tecnologica supportata da una rete di persone, di intelligenze del Nord e del Sud del mondo che, senza più limiti di spazio, di tempo e di luogo, sviluppano insieme sapere e conoscenze per costruire il futuro.


Ultimi prodotti visti