€ 8.55€ 9.00
    Risparmi: € 0.45 (5%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Quantità:

Disponibile in altre edizioni:

L' umiltà del male
L' umiltà del male(2011 - brossura)
€ 13.30 € 14.00
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
L' umiltà del male

L' umiltà del male

di Franco Cassano


  • Editore: Laterza
  • Collana: Economica Laterza
  • Edizione: 2
  • Data di Pubblicazione: aprile 2012
  • EAN: 9788842099758
  • ISBN: 8842099759
  • Pagine: 94
  • Formato: brossura
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Senza un'elite competente e coraggiosa la politica muore. Ma questa spinta morale deve sapersi confrontare con la maggioranza degli uomini, misurarsi con la loro imperfezione, deve diventare politica. Come dimostra la figura del Grande Inquisitore, il male è un lucido conoscitore degli uomini e fonda il suo regno sulla capacità di coltivarne le debolezze. E sa adattarsi ai tempi, perché ha imparato a cambiare spalla alle sue armi: una volta esaltava la sottomissione, oggi offre con successo e su tutti i canali dosi crescenti di volgarità ed esibizionismo. Se vogliono far crollare questo potere, i migliori devono smettere di specchiarsi nella loro perfezione. Da sempre i Grandi inquisitori usano questo sentimento di superiorità per isolarli da tutti gli altri, per ridicolizzarne l'esempio e renderli innocui. Chi spera negli uomini deve inoltrarsi nella zona grigia dove abita la grande maggioranza di essi, e combattere lì, in questo territorio incerto, le strategie del male.

Tutti i libri di Franco Cassano

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano L' umiltà del male acquistano anche Ragazzo. Storia di una vecchiaia di Massimo Fini € 8.55
L' umiltà del male
aggiungi
Ragazzo. Storia di una vecchiaia
aggiungi
€ 17.10

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4La filosofia del G Inquisitore oggi Fino a quando?, 01-03-2011, ritenuta utile da 7 utenti su 7
di - leggi tutte le sue recensioni
Anche Gherardo Colombo ha trattato recentemente lo stesso argomento riportando, insieme a un suo breve saggio, l'intero capitolo del Grande Inquisitore, inserito in modo significativo da Dostoevskij nel suo romanzo. Riproporlo è interessante. La tesi di Cassano è sicuramente valida, perché caratterizzata da concretezza e scelta del male minore. Quella fatta intravedere da Colombo, nel suo saggio, sembra più coraggiosa e risolutiva: l'uomo può solo riscattarsi ed essere libero con "la conoscenza". Dopo duemila anni non sono stati fatti significativi passi avanti nella diffusione di una vera cultura di massa. Chiesa e Stato, così come sinora rappresentati, sono ben consci che è bene non esagerare su quel versante per non porre in pericolo o magari solo incrinare i poteri costituiti. Il tutto è incominciato, nella nostra era (d. C.), con Costantino e con il Concilio di Nicea. Oggi quel ferreo sistema, modernizzato, continua sostanzialmente a funzionare, specie in Italia, grazie all'abilità e razionale freddezza degli Esponenti maximi della Gerarchia Vaticana. La storia e la filosofia del Grande Inquisitore, pur in chiave moderna, sembrano inevitabilmente continuare e fare presa, tanto "Lui" non tornerà sulla terra "a disturbare".
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti