€ 8.07€ 8.50
    Risparmi: € 0.43 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 5/6 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Le ultime lettere di Jacopo Ortis
€ 7.60 € 8.00
Disponibilità immediata
Le ultime lettere di Jacopo Ortis
€ 8.07 € 8.50
Disponibilità immediata
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Le ultime lettere di Jacopo Ortis

Le ultime lettere di Jacopo Ortis

di Ugo Foscolo


18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

Quando Ugo Foscolo è a Bologna, nel 1798, compie la prima parziale stesura del romanzo Ultime lettere di Jacopo Ortis, che viene poi pubblicato in quello stesso anno. L'opera, profondamente riveduta, viene ripubblicata a Milano nel 1802; ispiratore di questa seconda redazione è l'amore del poeta per Isabella Roncioni, conosciuta in Toscana. Ma le Lettere hanno un destino movimentato perché subiranno ulteriori aggiunte e correzioni a Zurigo (1816) e a Londra (1817). Il travaglio "compositivo" dell'opera rispecchia la crisi, non solo politica, ma soprattutto filosofica ed esistenziale dell'autore, scaturita dal contrasto tra leggi meccanicistiche della natura e ansia di vita, tra razionalismo e nuove aspirazioni romantiche.

Tutti i libri di Ugo Foscolo

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Le ultime lettere di Jacopo Ortis acquistano anche La via del male di Grazia Deledda € 10.45
Le ultime lettere di Jacopo Ortis
aggiungi
La via del male
aggiungi
€ 18.52

Voto medio del prodotto:  2.5 (2.5 di 5 su 2 recensioni)

4Le ultime lettere di Jacopo Ortis, 01-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Nel 1997 non avevo ancora scoperto Goethe e consideravo questo libro semplicemente geniale.Poi uno scopre anche l'autore tedesco e capisce da dove Foscolo ha preso ispirazione.Però in un certo senso splende di luce propria anche perchè traspare la delusione del poeta verso il regime napoleonico.Il trattato di Campoformio mise in crisi gli ideali del buon Ugo.Questo traspare nella sua opera però...purtroppo i sonetti e il carme rimane l'apice della sua produzione.Peccato...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1noiosissimo, 26-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
non sono mai riuscito a finirlo senza addormentarmi. E' veramente troppo lontano dal nostro linguaggio e per quanto ci si sforzi la lettura non risulta piacevole.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti