€ 15.90
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Treno espresso 621. L'Italia in chiaroscuro

Treno espresso 621. L'Italia in chiaroscuro

di Michele Rielli


Prodotto momentaneamente non disponibile

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Quando l'Ing. De Matteis sale sull'Espresso 621, sa che lo attendono tredici ore di viaggio. La sua terra adottiva, Bolzano-Bozen, è tanto a nord da perdere i propri confini con la popolazione tedesca. La sua destinazione, invece, è l'estremo opposto, il tacco dello Stivale, nella zona in cui si perde nel mare. Se esiste un modo per fondere un racconto ed un saggio storico-antropologico, Michele Rielli lo ha condensato in questo libro. La narrazione scorre fluida, stemperata in una punta di guizzante ironia, quasi a fare da contraltare ad un personaggio che s'immagina dialogare con una certa calma e con composta eleganza. Le fermate dell'Espresso 621 sono tante e scendono lungo il fianco adriatico della Penisola, permettendoci di scoprire aneddoti ed informazioni storiche su tantissime località. Tuttavia, il viaggio è solo la prima delle tre parti che compongono questa storia. La città di Lecce, seconda parte, costituisce il nocciolo centrale, sia da un punto di vista storico che in un'interpretazione più metaforica. La terza ed ultima parte conclude l'opera rivolgendo uno sguardo a tutto il Salento, fino all'estrema punta dell'Italia, per poi rivolgere di nuovo lo sguardo alla stazione ferroviaria e concludere il viaggio con la mente tesa ad immaginare, tra molti contrasti, un Paese più giusto ed onesto.

Gli altri utenti hanno acquistato anche...