€ 19.00€ 20.00
    Risparmi: € 1.00 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Normalmente disponibile in 7/8 giorni lavorativi

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
La trasformazione della tradizione nelle prime grammatiche italiane (1440-1555)

La trasformazione della tradizione nelle prime grammatiche italiane (1440-1555)

di Simone Fornara


PromozionePromozione SCONTOMASSIMO
Carta docenteAcquistabile la Carta del docente

Descrizione del libro

Che la grammatica latina sia il modello di riferimento per i primi grammatici del volgare è un fatto ormai noto. Meno note, invece, sono le modalità con le quali questi autori adattarono gli schemi della grammatica latina alla lingua volgare: quando si può parlare di innovazione? Quando di tradizione? Non sarà più giusto parlare invece di innovazione nella tradizione? O ancora, non sarà forse meglio utilizzare un altro termine, che esprima in modo più preciso il lento e graduale processo di adattamento degli schemi tradizionali alle esigenze della nuova lingua? Il libro cerca di dare risposte concrete a questi interrogativi, indagando in modo dettagliato le grammatiche dell'italiano prodotte tra il XV e XVI secolo, un periodo cruciale per la definizione della nostra trattatistica grammaticale. L'analisi verte sulla ricostruzione delle posizioni teoriche dichiarate dagli autori, sulla struttura delle loro opere e su regole e casi esemplari, senza ignorare la trattatistica coeva europea.


Acquistali insieme

Gli utenti che comprano La trasformazione della tradizione nelle prime grammatiche italiane (1440-1555) acquistano anche Paesaggi e luoghi buoni. La comunità e le utopie tra sostenibilità e decrescita di G. A. Dal Borgo, R. Maletta (a cura di) € 26.60
La trasformazione della tradizione nelle prime grammatiche italiane (1440-1555)
aggiungi
Paesaggi e luoghi buoni. La comunità e le utopie tra sostenibilità e decrescita
aggiungi
€ 45.60