€ 9.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Il traduttore del silenzio

Il traduttore del silenzio

di Daoud Hari


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Piemme
  • Collana: Bestseller
  • Traduttore: Carena A.
  • Data di Pubblicazione: novembre 2009
  • EAN: 9788856612585
  • ISBN: 8856612585
  • Pagine: 182
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Daoud è nato in un piccolo villaggio nel Darfur. Capanne rotonde, spaziose, con il tetto d'erba che quando piove profuma di buono. Sebbene sia stato lontano anni, prima per studiare, poi per lavorare in Libia, l'ha sempre portato nel cuore. Tanto che ora ha deciso di tornare, per ritrovare la sua gente, la sua famiglia. E per perdere tutto un attimo dopo. Perché un giorno il villaggio viene attaccato, le capanne bruciate e molti degli abitanti uccisi. Chi sopravvive fugge, come Daoud. È l'incontro con un'organizzazione umanitaria a indicargli il suo destino. Facendo tesoro dell'inglese imparato a scuola, Daoud si offre come interprete e guida. Attraverso le sue parole prendono voce le testimonianze di centinaia di profughi, scampati al massacro ma che ancora hanno negli occhi l'orrore che ha dilaniato le loro vite. Sono storie di un dolore quotidiano, tanto spaventose che a volte non riesce nemmeno a tradurle. Ma anche storie di coraggio e di umanità che illuminano di speranza la notte dell'odio. Quella è diventata la sua missione. Perché nessuno possa più dire che non sapeva.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.7 di 5 su 3 recensioni)

3Tutto vero., 10-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il libro raccoglie testimonianze realmente vissute nel Darfur, uno dei paesi più poveri del pianeta. A mettersi in mezzo oltre alla povertà vi sono le guerre. Il protagonista del libro si fa mediatore di storie, storie che fanno venire i brividi e che sono realmente accadute. Sono realtà dure e crude, ma nonostante questo esistono e avvengono nella vita di tutti i giorni. Il libro a mio avviso, nonostante le tematiche, è un po' scontato e stilisticamente non è mica un granché. Se interessa l'argomento, leggetelo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Testimonianza realistica, 31-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Storie di coraggio e di umanità. Una testimonianza che lascia sgomenti e che da voce a chi non può o non riesce a parlare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Duro e crudo, 20-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro è una testimonianza della realtà del Darfur.
Daoud ha studiato e conosce l'inglese e, invece di combattere con le armi, cerca di diffondere nel mondo informazioni sullo stato del suo paese, facendo da guida a giornalisti e reporter che vogliono entrare in Sudan e documentarne con interviste e fotografie la situazione politica.
Il protagonista è sopravvissuto agli attacchi, alle violenze e alle torture subite e racconta, molto semplicemente, la sua esperienza in questo territorio flagellato.
Duro e crudo, da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO