€ 16.00
Prodotto non disponibile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Tradizione di tragedia. L'obiezione del disordine da Omero a Beckett

Tradizione di tragedia. L'obiezione del disordine da Omero a Beckett

di Pierpaolo Fornaro


Prodotto non disponibile
  • Editore: Arcipelago Edizioni
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2009
  • EAN: 9788876953996
  • ISBN: 887695399X
  • Pagine: 382

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Più volte sottoposta a disamina secondo i parametri formali del genere letterario la tragedia appare oggi estinta; ma dopo Kierkegaard, Nietzsche e Heidegger la categoria del tragico appare al contrario necessaria ad ogni speculazione etica, teologica e gnoseologica. Nel tragico sorgivo dell'Iliade è già quel grumo concettuale irriducibile che fonda l'esperienza teatrale ateniese e, come dirompente elemento transgenere, pervade la successiva letteratura, non solo teatrale, giungendo fino a Beckett e a noi. Fino alla ritrattazione novecentesca della condanna antica pronunciata dai razionalisti Platone ed Aristotele e ripetuta da seguaci moderni come Hegel, cioè fino al riconoscimento del tragico come carattere occulto e sostanziale del nostro pensiero in Occidente.

Gli altri utenti hanno acquistato anche...