€ 42.41€ 49.90
    Risparmi: € 7.49 (15%)
Disponibilità immediata
Ordina entro 16 ore e 49 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo mercoledì 26 settembre Scopri come
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Sulla tradizione tosco-fiorentina della Commedia di Dante (secoli XIV-XV)

Sulla tradizione tosco-fiorentina della Commedia di Dante (secoli XIV-XV)

di Elisabetta Tonello


Disponibilità immediata

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Sconti Potenti! Università  e Professionale

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

La ricostruzione della genealogia della Commedia dantesca (580 manoscritti, a non tener conto degli oltre 200 frammenti) è stata considerata a lungo un problema insolubile. Quanti hanno tentato di risolverlo, da Witte a Vandelli a Petrocchi a Sanguineti, hanno ripiegato infatti su soluzioni alternative, optando per una drastica riduzione vuoi dei testimoni vuoi dei luoghi da collazionare e rinunciando quindi a razionalizzare quella che è, per quanto si sa, la più ricca tradizione manoscritta di un testo medievale non legato alla liturgia e scritto in una lingua moderna.
Questo libro, che utilizza le collazioni di una piccola équipe diretta da Paolo Trovato, rappresenta l’esito di una pluriennale ricerca sulle copie tosco-fiorentine del poema e propone, per la prima volta, una classificazione neolachmanniana, fondata su 630 loci critici, della ipertrofica famiglia alpha, che comprende all’ingrosso il 90% della tradizione della Commedia.

Indice

Presentazione
Premessa
Parte I – Preliminari
Introduzione
Conspectus codicum et siglorum
I manoscritti La tradizione ?
Bibliografia
Parte II – Grandi aspettative
I. Lo sbarramento Boccaccio e la famiglia vatbocc
II. Nei dintorni di vatbocc
III. Codici che contaminano con vatbocc
IV. La più antica “edizione” firmata della Commedia, a, e la famiglia a0
V. Nei dintorni di a0
Parte III – Copie di bottega
VI. La produzione in serie tosco-fiorentina
VII. I codici di mano del copista di Lau e la famiglia lau&
VIII. Il Laur. 40.12 del copista di Lau e affini (= lau40.12&)
IX. Gruppo del cento**&
X. I codici del copista di Pr
XI. Il manoscritto Gamb e il suo descriptus Can. 115/116 (= San)
XII. Il gruppo parm& ovvero la collaborazione tra più copisti
XIII. Il ms. Barb. 4092 (del copista di Lau) tra parm& e cento**&
XIV. Nei dintorni del cento
Parte IV– Altre strategie
XV. I commenti alla Commedia e il caso del Buti
XVI. Ancora qualche caso di contaminazione per giustapposizione al cambio di cantica
Parte V – Tradizioni minoritarie
XVII. Intorno ai ‘testimoni complementari’ (Eg Fi La Laur Pa Po)

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Sulla tradizione tosco-fiorentina della Commedia di Dante (secoli XIV-XV) acquistano anche Dante tra Romagna e Lombardia. Studi di linguistica e di filologia italiana di Paolo Pellegrini € 16.91
Sulla tradizione tosco-fiorentina della Commedia di Dante (secoli XIV-XV)
aggiungi
Dante tra Romagna e Lombardia. Studi di linguistica e di filologia italiana
aggiungi
€ 59.32