€ 12.22€ 13.00
    Risparmi: € 0.78 (6%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Quantità:
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Titoli di coda

Titoli di coda

di Petros Markaris


  • Editore: Bompiani
  • Collana: Vintage
  • Traduttore: Di Gregorio A.
  • Data di Pubblicazione: aprile 2016
  • EAN: 9788845281105
  • ISBN: 8845281108
  • Pagine: 311
  • Formato: brossura

Descrizione del libro

Un imprenditore greco-tedesco si uccide ad Atene. Ma all'ambasciata tedesca giunge un biglietto, firmato "I Greci degli anni '50", in cui si sostiene che si è trattato di un omicidio. Ed ecco verificarsi altre morti a breve distanza di tempo: il proprietario di una scuola privata, un faccendiere che faceva da mediatore tra gli imprenditori e gli amministratori intascando e distribuendo bustarelle, e infine due proprietari agricoli. Ogni volta la "rivendicazione" via Internet arriva puntuale. Il commissario Charitos ha nuovo pane per i suoi denti. E adesso deve anche proteggere la figlia, aggredita da membri di "Alba dorata" a causa del suo impegno a favore degli immigrati. L'epilogo della serie sulla Crisi ci mette di fronte al consueto scenario di corruzione sociale e caduta libera dei valori.

Tutti i libri di Petros Markaris

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Titoli di coda e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  2 (2 di 5 su 1 recensione)

2Profetico..., 02-01-2016, ritenuta utile da 4 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Per molti versi ha anticipato la grossa crisi greca ed il dramma della popolazione. La storia gialla è debole, aleatoria, poco avvincente, impalpabile. Utile invece per capire le dinamiche di una società corrotta, o perlomeno sofferente, molto simile a quella nostrana: stessi giochi politici, stessi giochi di potere, stesso desiderio di speranza nel futuro.
Grossa differenza: il livello industriale, che forse ci ha salvato. Di giallo, poco o niente, a lasciarlo in libreria non si fa un soldo di danno.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti