€ 9.55
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

Tess dei d'Urberville
Tess dei d'Urberville(2016 - brossura)
€ 10.00 € 8.50
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Tess dei d'Urberville
Tess dei d'Urberville(2013 - brossura)
€ 10.00 € 9.40
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Tess dei D'Urberville

Tess dei D'Urberville

di Thomas Hardy


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Einaudi tascabili
  • Traduttore: Zanco A.
  • Data di Pubblicazione: gennaio 1997
  • EAN: 9788806138349
  • ISBN: 8806138340
  • Pagine: 530

Trama del libro

La sedotta Tess, questa bellissima campagnola discendente da un'antica stirpe che le ha lasciato nel sangue i suoi possenti e persino crudeli fermenti, è vittima di un destino che si accanisce senza pace contro di lei che chiede pace. La bellezza che la natura le ha data per i suoi fini di procreazione è la sua rovina, il mezzo della sua distruzione e quando ella, in un momento di ribellione, uccide, finisce per uccidere se stessa, ormai vittima predestinata scelta a proprio divertimento dal Presidente degli Immortali. (Dalla prefazione di Aurelio Zanco).

I libri più venduti di Thomas Hardy

Tutti i libri di Thomas Hardy

Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0Un capolavoro, 31-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo è il classico per eccellenza. E' un romanzo bellissimo, tragico, appassionante.
Unica pecca è il linguaggio prolisso dell'autore che come una cinepresa si sofferma su tutti i particolari del paesaggio e della protagonista, facendoci diventare spettatori di un film in cui si rimane affascinati da questa splendida creatura i cui contorni di bellezza si confondono con il paesaggio agreste circostante.
Figlia maggiore dei D'Urbeville, per un senso di colpa affatto mitigato dai genitori, decide di sacrificare se stessa per sollevare le sorti della propria famiglia. In un ritratto che non chiarisce se sia vittima o consenziente ad una violenza perpetuata dal fantomatico falso cugino, tenta una vaga fuga dal suo destino di onta e si rifugia in una fattoria lontana da tutto. Qui conosce l'amore per un giovane appassionato ma pieno di pregiudizi che finirà per farle sentire ancora di più il senso di annientamento dovuto a delle colpe che non si possono cancellare. Se di colpe si tratta. Viviamo la solitudine e le sofferenze di Tess, fino al finale in cui ne accettiamo la sorte come un fatto ineluttabile della sua vita: il sacrifico.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati