€ 16.00
PDF protetto da Adobe DRM
Download immediato
Il problema della corruzione nel sistema economico italiano

Il problema della corruzione nel sistema economico italiano

di Stefano Mazzoldi

Download immediato
  • Tipologia: Tesi di Laurea di primo livello
  • Anno accademico: 2018/2019
  • Relatore: Andrea Francesconi
  • Cattedra: professore associato - dipartimento economia e management trento
  • Lingua: Italiano
  • Pagine: 64
  • Dimensione: 3.5 MB
  • Formato: PDF
  • Protezione: Adobe DRM (richiede software gratuito Adobe Digital Edition)
La pubblica amministrazione e lo “stato” svolgono in qualsiasi paese il ruolo determinante di motore di sviluppo economico, garantendo l’attuazione di tutte quelle possibili misure e politiche in grado di promuovere il bene comune e correggere i fallimenti del mercato; se erroneamente, o a seguito dell’infiltrazione nella p. A. Di fenomeni di carattere socio-economico e in parte anche culturale, come la corruzione, l’evasione, o la criminalità organizzata, questo motore venisse rallentato, danneggiato o addirittura distrutto, verrebbero meno tutte quelle funzioni e responsabilità necessarie per il progresso del nostro paese verso il benessere collettivo. L'Italia è un paese stupendo ma spesso vittima di scandali ed episodi legati a questo fenomeno che aggredisce sempre più profondamente la qualità della nostra vita: distrugge il libero mercato, annulla la competizione economica, porta ad offrire servizi qualitativamente di livello scadente, e ci consegna infrastrutture finanziariamente esose che però si rivelano inefficienti. L'analisi non può limitarsi quindi al trattamento della corruzione stessa su un profilo puramente etico-morale e giuridico, ma richiede anche, alla luce dei numerosi effetti negativi scaricati sulla collettività, uno studio più analitico e specifico sotto il profilo economico-aziendale. Da qui nasce l’idea di cercare di capire l’origine di questa insidia ed in che modo si è evoluta sino ad oggi, trattando, da un lato, i pesanti effetti e costi che la corruzione scarica sul bilancio di una comunità sia in termini finanziari e di finanza pubblica sia in termini di sviluppo economico ed industriale, dall'altro cercando di approfondire alcune teorie economiche legate al fenomeno e i complessi trade-off che si originano nella sua gestione e nell'attuazione di politiche di contrasto. Dopo una panoramica generale sul contesto attuale e sulle origini nel nostro paese, andremo a definire e misurare gli effetti che la corruzione produce sui conti pubblici, e sul lungo iter di realizzazione delle grandi opere pubbliche. Nella fase successiva si cercherà di capire perché questo fenomeno debba essere considerato come una minaccia costante, e le relazioni che lo legano ad altre due questioni critiche nel nostro sistema paese quale la burocrazia e l’evasione fiscale. A conclusione della trattazione cercheremo di ripercorrere i passaggi chiave in termini di politiche di contrasto messe in atto nel nostro paese con un rapido accenno e confronto rispetto ai sistemi di lotta alla corruzione attuati da altri paesi esteri.