€ 24.00
PDF protetto da Adobe DRM
Download immediato
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Il volto banale del male: Arendt/Eichmann

Il volto banale del male: Arendt/Eichmann

di Marianna CASORIA


Download immediato
  • Tipologia: Tesi vecchio ordinamento
  • Anno accademico: 2005/2006
  • Relatore: Giuseppe Barletta
  • Relatore: Giuseppe Barletta
  • Università: Università degli Studi di Bari
  • Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  • Corso: Lingue e Letterature Straniere
  • Cattedra: Filosofia teoretica
  • Lingua: Italiano
  • Formato: PDF
  • Protezione: Adobe DRM (richiede software gratuito Adobe Digital Edition)
Scopo di questo lavoro è analizzare il mutamento che la concezione di male morale subisce nella riflessione arendtiana. Accostando due opere lontane e profondamente diverse, come Le origini del totalitarismo e La banalità del male, l'obiettivo di questo lavoro è dimostrare la grande differenza tra la descrizione del male radicale fornitaci da Hannah Arendt nel 1951 e la fisionomia che l'autrice stessa attribuì ad Adolf Eichmann, il criminale nazista processato a Gerusalemme dieci anni dopo.

Ultimi prodotti visti