€ 24.00
PDF protetto da Adobe DRM
Download immediato
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Tecnologie innovative per lefficienza energetica: il fotovoltaico ad alta concentrazione in ambito residenziale

Tecnologie innovative per l'efficienza energetica: il fotovoltaico ad alta concentrazione in ambito residenziale

di Francesco Montecalvo


Download immediato
  • Tipologia: Tesi di Laurea di secondo livello / magistrale
  • Anno accademico: 2011/2012
  • Relatore: Giovanni Di nicola
  • Correlatore: Gabriele Comodi
  • Relatore: Giovanni Di nicola
  • Università: Università degli Studi di Ancona
  • Facoltà: Ingegneria
  • Corso: Ingegneria Edile
  • Cattedra: tecniche del controllo ambientale
  • Lingua: Italiano
  • Formato: PDF
  • Protezione: Adobe DRM (richiede software gratuito Adobe Digital Edition)
La tesi tratta il confronto fra due tecnologie d' impianti fotovoltaici differenti: la tecnologia tradizionale con i moduli in silicio, e la nuova tecnologia della concentrazione solare applicata in ambito residenziale. La comparazione riguarda tutta la fase di dimensionamento, rapportando i risultati alla superficie d' installazione così da poter valutare le eventuali migliorie apportate dalla nuova tecnologia. Inoltre i due impianti generano due analisi economiche diverse: da una parte abbiamo la differenza di costo d' installazione dei due diversi impianti, mentre dall' altra vi sono le tariffe incentivanti del quarto conto energia. Il tutto è raccolto in un' attenta analisi economica nel quale sono valutate tutte le entrate, tutte le uscite, i flussi di cassa attualizzati, al fine di valutare quale sia l' investimento più conveniente con l' individuazione di alcuni indici economici-finanziari, come il dpp e l' npv che valutano rispettivamente il periodo di ritorno dell' investimento e la convenienza economica. Infine nello studio della tesi vi è un' interessante confronto fra le due tecnologie, per vedere quel che succede a livello ambientale, con il risparmio di co2 "non emessa" e le tep (tonnellate equivalenti di petrolio) risparmiate.