€ 24.00
Spedizione GRATUITAsopra € 25
PDF protetto da Adobe DRM
Download immediato
Social media. Le nuove frontiere della comunicazione:
cosa sono e perché è importante essere sui social network

Social media. Le nuove frontiere della comunicazione: cosa sono e perché è importante essere sui social network

di Nicoleta Susanu


Download immediato
  • Tipologia: Tesi di master
  • Anno accademico: 2015/2016
  • Università: l'università degli studi
  • Lingua: Italiano
  • Formato: PDF
  • Protezione: Adobe DRM (richiede software gratuito Adobe Digital Edition)
Nell'elaborato si vuole analizzare il funzionamento in chiave teorica e pratica del fenomeno del Personal Branding e dei social media avendo come base la mia esperienza personale nella gestione dei principali canali dei social media. Nel 2012, ho creato la pagina Facebook Eu funding opportunities essendo io tra i primi social media manager che ebbero l’idea di promuovere i call for proposal promossi dalla Commissione Europea utilizzando le info pictures, strategia che presto verrà adottata da tutti gli account social media gestiti dalla Commissione Europea. Infatti, la mia pagina Facebook EU fundigno pportunities ha raggiunto una certa reputazione grazie anche al lavoro assiduo messo in pratica da me per più di due anni per promuovere la pagina, raggiungendo in meno di due anni più di10. 000 like organici. Facebook è un esempio di come un’azienda possa ottenere successo se investe nella persona che sta dietro alla gestione dell’account, oppure di come la stessa azienda che usa questo network “a costo zero” possa giocarsi la reputazione. Questo settore ti porta a dover studiare sempre e a sperimentare nuovi strumenti e strategie, giorno dopo giorno. Non esiste il professionista che abbia la conoscenza totale del proprio lavoro. Esiste il professionista che abbia imparato ad auto formarsi continuamente e che sia in grado di trovare le informazioni di cui ha bisogno. Gestire i social media richiede veramente tanto impiego di tempo ed energia se si vogliono raggiungere i risultati espressamente richiesti alla decisione di essere “social”. Non basta creare il proprio account e aspettare che da solo ottenga visibilità. Se non s’investe denaro nella persona che deve gestire questi account, la reputazione dell’azienda può essere in gioco se non si è del mestiere. Un aspetto da non sottovalutare quando si decide di “essere social” è il tempo che si vuole dedicare alla gestione e promozione del nostro account social media indifferentemente dalla piattaforma scelta per gestirlo. Non basta essere saltuariamente “social”. I risultati ottenuti da me sono frutto di un impegno giornaliero di almeno sei ore al giorno per i primi due anni. In più, conoscere e testare varie piattaforme di social media content curation ci permetterà capire come possiamo migliorare la nostra credibilità online diventando dei veri “influencer” del settore.