€ 9.31€ 9.90
    Risparmi: € 0.59 (6%)
Disponibilità immediata
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Terroni. Tutto quello che è stato fatto perché gli italiani del Sud diventassero «meridionali»

Terroni. Tutto quello che è stato fatto perché gli italiani del Sud diventassero «meridionali»

di Pino Aprile


Disponibilità immediata
  • Editore: Piemme
  • Collana: Pickwick
  • Edizione: 1
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2013
  • EAN: 9788868366063
  • ISBN: 8868366061
  • Pagine: 303
  • Formato: brossura
  • Ean altre edizioni: 9788856612738
Questo titolo è disponibile anche nella promozione

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Fratelli d'Italia... ma sarà poi vero? Perché, nel momento in cui ci si prepara a festeggiare i centocinquant'anni dall'Unità d'Italia, il conflitto tra Nord e Sud, fomentato da forze politiche che lo utilizzano spesso come una leva per catturare voti, pare aver superato il livello di guardia. Pino Aprile, pugliese doc, interviene con grande verve polemica in un dibattito dai toni sempre più accesi, per fare il punto su una situazione che si trascina da anni, ma che di recente sembra essersi radicata in uno scontro di difficile composizione. Percorrendo la storia di quella che per alcuni è conquista, per altri liberazione, l'autore porta alla luce una serie di fatti che, nella retorica dell'unificazione, sono stati volutamente rimossi e che aprono una nuova, interessante, a volte sconvolgente finestra nella facciata del trionfalismo nazionalistico. Terroni è un libro sul Sud e per il Sud, la cui conclusione è che, se centocinquant'anni non sono stati sufficienti a risolvere il problema, vuol dire che non si è voluto risolverlo. Come dice l'autore, le due Germanie, pur divise da una diversa visione del futuro, dalla Guerra Fredda e da un muro, in vent'anni sono tornate una. Perché da noi non è successo?

Tutti i libri di Pino Aprile

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Terroni. Tutto quello che è stato fatto perché gli italiani del Sud diventassero «meridionali» acquistano anche Carnefici di Pino Aprile € 17.55
Terroni. Tutto quello che è stato fatto perché gli italiani del Sud diventassero «meridionali»
aggiungi
Carnefici
aggiungi
€ 26.86

Voto medio del prodotto:  0 (0 di 5 su 0 recensioni)

1Libro scadentissimo , 30-03-2016, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Pino Aprile non è un esperto di storia, ma un giornalista di riviste di gossip e di nautica improvvisatosi pseudo-revisionista per avere un po' di notorietà e per vendere delle copie. Il suo libro risulta infatti pieno di castronerie talmente clamorose che bastano semplici ragionamenti per confutarle, una su tutte quella del supposto "lager" di Fenestrelle, ampiamente demolita da Alessandro Barbero, che è invece un vero storico. Per il resto non vengono citate le fonti, non c'è una bibliografia, nulla di nulla, è solo un cumulo di mezze verità, e mi fa specie che ci sia gente che dà credito a questa sorta di Gilberto Oneto del Sud.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Interessante, 03-02-2012, ritenuta utile da 4 utenti su 5
di - leggi tutte le sue recensioni
Pino Aprile parte dal 1861 per descrivere come i sabaudi abbiano depredato ed inaridito il Regno delle due Sicilie nei venti anni successivi all'Unione. Una politica voluta dai rappresentanti del nord che spostò in maniera massiva denaro ed interessi verso il settentrione a scapito dei meridionali; da lì ne conseguirono i fenomeni di banditismo ed emigrazione fino ad allora sconosciuti al sud.
Successivamente, sia durante il fascismo che nel post-guerra, la politica premiò ancora le regioni del centro-nord nelle quali si produceva e si produce per il "mercato" del sud che veniva e viene sostenuto dallo Stato centrale mediante voto di scambio ed assistenzialismo. Dopo aver ripercorso le vicende storiche che hanno diviso e distanziato così profondamente nord e sud, l'autore ci spiega dunque che la presunta superiorità intellettiva e culturale dei settentrionali non esiste in quanto le differenze economiche e culturali fra le due zone sono state create in maniera artificiosa e scientifica da parte della classe politica italiana, dall'Unione d'Italia fino ai giorni nostri, con il fenomeno Lega.
E' un libro molto interessante secondo me, perchè, sia che uno la condivida o meno, offre comunque un'opinione diversa da quella che comunemente percepiamo e conosciamo fornendo così ulteriori spunti per riflessioni e commenti personali.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5La nostra Italia, 14-11-2011, ritenuta utile da 7 utenti su 8
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro che pagina dopo pagina fa nascere allo stesso tempo un orgoglio tutto nuovo di essere terroni e una rabbia molto più forte per come lo si è diventati.
Si ripercorre un risorgimento che non è affatto quello studiato sui banchi di scuola, si capisce che l'Italia e più del sud che del Nord, alla fine nel regno delle due sicilie si parlava italiano mentre loro, i signori del Nord, con i Savoia parlavano Francese.
Un libro che si potrebbe definire della "controinformazione".
Stupendo, scorrevole, vero, giusto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5L'altra faccia del Sud, 29-08-2011, ritenuta utile da 3 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Un appassionato attacco alla retorica dei "terroni" raccontato con maestria giornalistica dal pugliese Pino Aprile. Il libro, parte dal Risorgimento, mai raccontato realmente, per narrare tutte le vicende che hanno portato a credere gli italiani del sud come dei "minorati", per poi arrivare agli anni della Lega e dei vari tremonti, Berlusconi, Gelmini...
Un libro contro tutti i luoghi comuni sul Sud italiano.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5I terroni, vitime della colonizzazione sabauda, 19-08-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Pino Aprile, "terrone" DOC racconta in questo pamphlet di grande e meritato successo che racconta le origini della tanto discussa "questione meridionale" che affonda le sue radici nel Risorgimento, per passare nel Fascismo ed arrivare fino ai tempi d'oggi. I tempi della Lega di "Roma ladrona".
Un racconto incredibile del Sud italiano.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Terroni. Tutto quello che è stato fatto perché gli italiani del Sud diventassero «meridionali» (18)


Gli altri utenti hanno acquistato anche...