€ 11.40€ 12.00
    Risparmi: € 0.60 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibilità immediata solo 1 pz.
Ordina entro 1 ora e 27 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo domani. Scopri come

Disponibile in altre edizioni:

La tentazione di esistere
€ 18.05 € 19.00
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
La tentazione di esistere

La tentazione di esistere

di Emil M. Cioran

  • Editore: Adelphi
  • Collana: Gli Adelphi
  • Traduttori: Colasanti L., Laurenti C.
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2019
  • EAN: 9788845934247
  • ISBN: 8845934241
  • Pagine: 215
  • Formato: brossura
Carta docenteAcquistabile la Carta del docente

Descrizione del libro

«Quando abbiamo finito di leggere La tentazione di esistere, ci rendiamo conto che non potremo mai raccontare i fitti, intensissimi, brillantissimi pensieri con i quali E.M. Cioran ci ha incatenato per qualche giorno. I suoi pensieri non si possono riassumere, perché sdegnano di essere pensieri. Sono schegge, frantumi, irradiazioni di luce, che disegnano una città irreale della mente, una musica lieta, sfavillante e demoniaca dello spirito». (Pietro Citati)

I libri più venduti di Emil M. Cioran

Vedi tutti

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano La tentazione di esistere acquistano anche Sillogismi dell'amarezza di Emil M. Cioran € 11.40
La tentazione di esistere
aggiungi
Sillogismi dell'amarezza
aggiungi
€ 22.80

Voto medio del prodotto:  3 (3.3 di 5 su 3 recensioni)

4Libro di difficile e impegnativa lettura , 19-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Riflessioni e idee che (condivisibili o meno) sviscerano con una sottile vena di sarcasmo, culture, letteratura, l'essenza dell'uomo, scarnificando tutto fino a arrivare a una percezione del mondo, dell'umanità stessa che rimane "interessante" anche quando la scrittura di Cioran fa emergere grossi dubbi e grosse domande esistenziali durante la lettura.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2La tentazione di esistere, 22-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un amore viscerale per le essenze e una sfiducia radicale nella comunicazione mi paiono le caratteristiche della riflessione condotta da Cioran in quest’opera.
Barbari e decadenti, antichi e moderni, francesi, russi e americani, ebrei e gentili ecc. Con le essenze Cioran si balocca come un bambino – e con l’irresponsabilità di un bambino: basta leggere il capitolo Un popolo di solitari, dedicato agli ebrei e alla monumentalizzazione di una certa idea del popolo ebraico (ma costruita su quali basi, sulla base di quali stereotipi, generalizzazioni, pregiudizi? – mi chiedo).
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4La tentazione di esistere, 05-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni

"Pensare significa smettere di venerare, significa levarsi contro il mistero e proclamarne il fallimento."

Sferzante, coraggioso e lucidissimo; si impone allamente del lettore, pretendendone una reazione.
Una lettura davvero intensa.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti