€ 11.52€ 12.00
    Risparmi: € 0.48 (4%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Quantità:

Disponibile in altre edizioni:

Il tempo della decrescita. Introduzione alla frugalità felice
€ 5.00 € 10.00
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Il tempo della decrescita. Introduzione alla frugalità felice

Il tempo della decrescita. Introduzione alla frugalità felice

di Serge Latouche, Didier Harpagès


  • Editore: Elèuthera
  • Traduttore: Lagomarsino G.
  • Data di Pubblicazione: maggio 2017
  • EAN: 9788898860555
  • ISBN: 8898860552
  • Pagine: 95
  • Formato: brossura
Posizione 43° in Crescita economica
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Da due secoli abbiamo sviluppato una civiltà materiale e una potenza produttiva mai prima conosciute. Questa civiltà si scontra oggi con i Limiti al suo sviluppo: sono i limiti del pianeta stesso. Il pianeta è in pericolo e gli scenari più pessimistici sembrano superati da processi irreversibili di distruzione dell'ambiente. L'emergenza ecologica esige trasformazioni radicali dei nostri modi di vita, ma questi mutamenti non possono concepirsi che in un nuovo rapporto con il tempo. Reintrodurre la vicinanza e la Lentezza nei processi di produzione e di consumo, ridurre i tempi di Lavoro, disalienarci dalla nostra condizione di lavoratori e consumatori forsennati... queste sono le poste in gioco essenziali. Bisogna trasformare i nostri ritmi sociali per ritrovare il tempo di vivere.

Tutti i libri di Serge Latouche

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Il tempo della decrescita. Introduzione alla frugalità felice acquistano anche Imprenditori sociali innovatori. Casi di studio nel terzo settore di Luca Fazzi € 19.00
Il tempo della decrescita. Introduzione alla frugalità felice
aggiungi
Imprenditori sociali innovatori. Casi di studio nel terzo settore
aggiungi
€ 30.52

Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5Riflessione di fine 2011, 16-12-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro che tutti dovrebbero leggere. Lo consiglio a tutti perchè, anche se i dati che riporta impressionano per la gravità che denunciano, porta a fare delle riflessioni importanti sulle nostre abitudini di vita, sul consumismo ingiustificato, determinato da condizionamenti e bombardamenti pubblicitari. Tutto ciò ci sta portando alla distruzione: per vivere e farlo bene, abbiamo bisogno di pochissime cose: se ci accontentassimo, vivremmo meglio, lavoreremmo meno, saremmo più felici.
Ritieni utile questa recensione? SI NO