€ 14.25€ 15.00
    Risparmi: € 0.75 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibilità immediata
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Suttree

Suttree

di Cormac McCarthy


  • Editore: Einaudi
  • Collana: Super ET
  • Traduttore: Balmelli M.
  • Data di Pubblicazione: settembre 2014
  • EAN: 9788806223984
  • ISBN: 8806223984
  • Pagine: 568
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

Per vivere Suttree pesca pesci gatto nelle acque limacciose del fiume Tennessee. E sul fiume vive, in una baracca galleggiante ai margini della città di Knoxville, fra ratti reali e metaforici. Ci si è trasferito dopo aver abbandonato un'esistenza di privilegi borghesi e pastoie religiose; l'ha fatto per vivere. Ora nel suo nuovo mondo impara ciò che il fiume insegna: che nel tutto in movimento - quel flusso ora grigio, ora bruno, nero, marrone, color peltro, ardesia, inchiostro o carbonio della cloaca maxima - "il colore di questa vita è acqua" e perciò solo "le forme più primitive sopravvivono". Alcune di esse finiscono impigliate nelle sue reti di pescatore e, volente o più spesso nolente, Suttree deve tentare di portarle in secca, magari immergendosi con loro in liquidi a più alta gradazione. Prima fra tutte la forma di uno spassoso troglodita come Harrogate, giovane topo di campagna con una passione contronatura per i cocomeri e una determinazione tanto candida quanto feroce a trasformarsi in ratto di città. A fianco di questo novello Huckleberry Finn e dei suoi guai Suttree impara altri colori dell'infinito scorrere.

I libri più venduti di Cormac McCarthy

Tutti i libri di Cormac McCarthy

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Suttree acquistano anche Meridiano di sangue di Cormac McCarthy € 11.87
Suttree
aggiungi
Meridiano di sangue
aggiungi
€ 26.12

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Suttree e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.9 di 5 su 14 recensioni)

3Bello, ma non il migliore, 23-03-2018
di - leggi tutte le sue recensioni
McCarty e un altro pugno nello stomaco.
In questo libro si accompagna Suttree, un pescatore, nelle sue giornate.
Suttree vive accanto a un fiume in cui forse c'è più fango che acqua.
È a contatto con persone che vivono al margine del margine della società: ladri, sgualdrine, bevitori ecc.
McCarthy non ci descrive l'antitesi del sogno americano, ma ci descrive un'America che è addirittura difficile da immaginare.
Lo "schifo" non è solo la barca di Suttree, lo schifo è ovunque, e solo McCarthy è in grado di rendere questo genere di ambientazioni affascinanti.
Rende la povertà pura poesia e le parole entrano nello stomaco e lo contorcono tutto.
Molti definiscono Suttree come il capolavoro di McCarthy... Io non condivido, per me i capolavori indiscussi rimangono La strada' e Sunset Limited.
Suttree in alcuni punti è stato un po' troppo monotono, anche se in altri è in grado di farti ridere.
Insomma bello, ma non il migliore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Mccarthy sei un genio, 15-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
E' un romanzo bellissimo, un frammento di vita di un personaggio che ha saputo vivere ai limiti con un'eleganza e una ingenuità che a tratti lasciano attoniti. Personaggi sorprendenti, atmosfera rarefatta e a tratti visionaria, ironia intelligente e un cinismo che a volte fa male. Ritengo che McCarthy sia uno dei più grandi scrittori americani, senza ombra di dubbio.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5La vita di un ubriacone (e non solo), 27-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Pubblicato finalmente in Italia con un incomprensibile ritardo di decine d'anni, acclamato dalla critica come il suo miglior libro, Sutree ci guida tra le giornate del protagonista Buddy Cornelius Sutree. Ubriacone, disoccupato, povero, vive la sua vita tra pesca e bevute, circondato da universo di comprimari delineati in modo perfetto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2Scontato, 22-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Non ho apprezzato affatto questo testo per diversi motivi: il testo presenta una storia che non lascia alcun tipo di spazio riflessivo, si presenta pedante e molto scontata, al contrario! Pertanto, leggendo si intravvedono già i risvolti senza il gusto di poter quantomeno ipotizzare diversi scenari possibili.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Un libro crudo e difficile, 03-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro che ha un forte impatto sul lettore. Ti raggiunge come un pugno nello stomaco, grazie alle sue magnifiche descrizioni in contrapposizione ai dialoghi essenziali e ai silenzi del protagonista. Racconta di uno spaccato d'America degli anni 50, dell'America dei derelitti, dei rinunciatari alla vita, di persone che si lasciano sopraffare dal destino e nulla fanno per cambiarlo, ma si lasciano trasportare dalla corrente del fiume, si lasciano passivamente vivere o forse morire ogni giorno un po' . Siamo molto lontani dall'America che spesso troviamo negli altri romanzi, quella delle grandi opportunità, del sogno americano, quella dove ogni uomo può modificare il suo destino. L'autore riesce a dare dignità letteraria a questi personaggi, i miserabili e i derelitti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Suttree (14)


Prodotti correlati

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti