€ 5.20€ 8.00
    Risparmi: € 2.80 (35%)
Disponibilità immediata
Ordina entro 2 ore e 2 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo lunedì 24 settembre Scopri come
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Offerta realizzata in ottemperanza alla "Legge Levi" (27 luglio 2011, n. 128) che disciplina l'applicazione degli sconti sui libri in Italia, in particolare Art. 2, Comma 5, Lettera f.
Sull'orlo del precipizio

Sull'orlo del precipizio

di Antonio Manzini


Disponibilità immediata

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Outlet libri

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Cosa succederebbe se tutte le principali case editrici italiane si trovassero raggruppate sotto un'unica sigla? Giorgio Volpe è il più grande scrittore italiano, una potenza nel campo delle lettere. Alla consegna del nuovo romanzo "Sull'orlo del precipizio", scopre che una cordata di investitori ha inghiottito la sua casa editrice. Ora al comando sono caricature in completo scuro che odiano le metafore e "amano le saponette se il pubblico vuole saponette". Cercando una via di fuga editoriale come un uomo che annega cerca l'aria, Giorgio affonda nel grottesco e nell'angoscia di chi vede messa in discussione la propria libertà di espressione. Antonio Manzini ha scritto una satira spietata ed esilarante. Una distopia alla Fahrenheit 451, dove è il mondo dei libri a bruciare se stesso e non un potere esterno.
Sull’orlo del precipizio, ultimo lavoro di Antonio Manzini, è una satira divertente, un libro ironico ed esilarante, ambientato in un futuro forse non così distante e irrealizzabile, in cui la realtà editoriale subisce un profondo e radicale stravolgimento.
Ben noto tra gli autori italiani di genere poliziesco, Manzini è capace di descrivere la crisi della società contemporanea – come dimostrano i suoi lavori con protagonista il vicequestore Rocco Schiavone Pista nera, La costola di Adamo, Non è stagione, Era di maggio – con il sarcasmo e l’ironia che hanno conquistato fin da subito il pubblico letterario. In questo racconto, Giorgio Volpe, scrittore italiano di grande successo, giunto a conclusione del suo ultimo romanzo, che gli è costato più di due anni di fatica e di ansie, scopre che la casa editrice a cui si è sempre affidato è stata acquistata da un gruppo di investitori interessati solamente alle regole del mercato economico. Ai vertici della nuova casa editrice, in sostituzione all’editor e al direttore a lui noti, vi sono ora persone interessate solamente al guadagno e a pubblicare solo ciò che il pubblico chiede. In pochi giorni, il noto scrittore Volpe vede stravolgere il proprio mondo e limitata la propria libertà di espressione, in una realtà in cui ormai è il potere dei libri ad essere causa del proprio male.
Con Sull’orlo del precipizio, edito Sellerio, Antonio Manzini ci regala una descrizione grottesca di un possibile futuro del mondo editoriale e dimostra, anche in questo suo ultimo romanzo, la capacità di coniugare sguardo critico e ironia tagliente.

Tutti i libri di Antonio Manzini

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Sull'orlo del precipizio acquistano anche Pulvis et umbra di Antonio Manzini € 12.75
Sull'orlo del precipizio
aggiungi
Pulvis et umbra
aggiungi
€ 17.95


Prodotti correlati

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti